Diritti Animali

RSS logo

Mailing-list Lista Animalisti

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Lista Animalisti

...

    La Spagna sarà il primo paese in Europa a garantire i “diritti fondamentali” per le grandi scimmie antropomorfe

    Le scimmie non avranno il diritto al voto

    3 maggio 2006 - Oscar Grazioli

    La Spagna sarà il primo paese in Europa a garantire i “diritti fondamentali” per le grandi scimmie antropomorfe, come il gorilla, l’orangutan e lo scimpanzé. Anche questa iniziativa è stata immediatamente politicizzata a tal punto che la stampa conservatrice, come si legge su di un comunicato ansa, ha titolato: “I socialisti vogliono diritti umani per le scimmie”. Non parliamo della Chiesa che ha gridato allo scandalo, invitando il governo a non cadere nel ridicolo, accettando di dare ai primati ciò che non viene riconosciuto agli embrioni. Forse non si è ancora capito bene che il benessere animale è un problema affatto trasversale ai partiti e che la zoofilia non conosce favori di parte politica.

    In questo caso la perplessità potrebbe essere dettata dal fatto che la normativa andrebbe a discriminare le specie animali. Dobbiamo guardare in faccia la realtà e smetterla di fare della filosofia di bassa lega, rischiando l’immobilizzazione legislativa. Le scimmie antropomorfe sono le nostre dirette progenitrici e, se qualcuno ha dubbi, lo invito a guardarsi un banale documentario sull’orangutan. L’espressione malinconica dei suoi occhi, i suoi movimenti, i suoi lineamenti ricordano in tutto e per tutto l’Homo sapiens sapiens, cioè noi. Sarà anche discriminante verso le altre specie animali, ma se l’uomo assomiglia maledettamente a uno scimpanzè, molto più che a una rana è comprensibile che rivolga maggiore attenzione verso la scimmia piuttosto che verso l’anfibio. Il Progetto internazionale Grande Scimmia prevede che i primati antropomorfi non siano maltrattati, messi in schiavitù, uccisi e condotti all’estinzione. Francamente non mi pare che si voglia eccedere permettendo loro di esercitare il diritto di voto.

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy