Diritti Animali

RSS logo

Mailing-list Lista Animalisti

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Lista Animalisti

...

    Ben 9 gli equini straziati dalle lamiere di un cargo per Civitavecchia

    Si ribalta camion su un traghetto, strage di cavalli

    Morti anche 4 vitelli. Il rimorchio si sarebbe rovesciato a causa del mare molto mosso. Aperta un'inchiesta sull'incidente
    9 novembre 2004
    Fonte: www.corriere.it
    9.11.04

    Il camion CIVITAVECCHIA - Un camion su un traghetto si ribalta ed è strage di cavalli. Ben nove gli animali straziati dalle lamiere, a cui si aggiungono altri 4 vitelli morti nell'incidente, avvenuto domenica a bordo del traghetto di linea Roma-Express della compagnia di navigazione «G.N.V» del Gruppo Grimaldi Napoli, che collega Civitavecchia e Barcellona. Il semirimorchio sul quale gli animali si trovavano si è ribaltato a causa del mare mosso.

    MARE FORZA 9 - L'incidente è avvenuto nel golfo del Leone, con un mare forza 9, mentre il traghetto stava navigando verso Civitavecchia dopo essere partito sabato sera da Barcellona. Sul semirimorchio erano stati stipati in tutto 11 cavalli e 10 vitelli, destinati alla riproduzione, e non alla macellazione come era stato detto in un primo momento. I due cavalli ed i sei vitelli superstiti sono stati visitati dal veterinario della Asl Rm-F. Alcuni, feriti in modo non grave, sono stati trasferiti al centro veterinario di Manziana, per essere curati. Le carcasse dei nove cavalli e dei 4 vitelli sono state invece inviate all'inceneritore di Latina per essere distrutte.

    INCHIESTA - La Capitaneria di Porto di Civitavecchia ha aperto un'inchiesta giudiziaria per accertare eventuali responsabilità. In particolare, dovrà essere accertato chi aveva autorizzato il trasporto promiscuo di animali di specie diverse, espressamente vietato dalla normativa vigente e se il semirimorchio era stato fissato in modo adeguato, per quanto il movimento dei cavalli e dei bovini, rinchiusi in due distinte gabbie, possa averne facilitato il ribaltamento.

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy