Conflitti

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    La più grande democrazia del mondo snobba i diritti dei prigionieri di guerra

    Human Rights Watch denuncia: gli Stati Uniti usano la tortura in maniera sistematica
    2 ottobre 2005 - Pina Sozio

    Abu Ghraib non è stato un caso isolato. E' questo il punto principale dell'accusa che HRW, organizzazione per la difesa dei diritti umani, avanza contro il governo statunitense in un rapporto di recente pubblicazione.
    Il documento è drammatico perchè si basa sulle testimonianze dei carnefici,alcuni dei soldati americani coinvolti negli abusi. Un capitano e due sergenti hanno descritto a HRW le tecniche di tortura e di sevizie scoperte nell'aprile del 2004 nel carcere iracheno di Abu Ghraib: secondo i dati venuti alla luce in seguito a inchieste condotte da Ong e mezzi di informazione occidentali, queste tecniche sono state usate sistematicamente anche nelle altre prigioni americane in Iraq, Afghanistan e nella base di Guantanamo.
    Dall'amministrazione Bush finora non è venuta nessuna risposta soddisfacente per riparare alle violazioni delle convenzioni internazionali compiute dal suo esercito. La linea seguita è stata quella di arginare il più possibile lo sdegno dell'opinione pubblica americana, sostenendo che la polizia militare coinvolta nello scandalo di Abu Ghraib non obbediva agli ordini superiori dell'esercito e dei servizi segreti.Ma ormai le prove che non si tratti di casi isolati e di unità militari "impazzite" sono alla portata del grande pubblico: gli abusi sono una pratica sistematica contro i prigionieri della "guerra al terrorismo". Autorizzando queste gravi violazioni delle leggi del diritto internazionale, gli Stati Uniti danneggiano ancor di più, se è possibile, gli ideali di libertà e giustizia che le democrazie occidentali dicono di voler difendere. E danno al fondamentalismo nuova forza per reclutare martiri.

    Note:

    Potete trovare la traduzione del rapporto di Human Rights Watch su Peacelink:
    http://italy.peacelink.org/conflitti/articles/art_12852.html

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies