Conflitti

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

Cooperazione, diplomazia dal basso e solidarietà internazionale

Newsletter n.49/2003 dell'Osservatorio sui Balcani

Notizie, informazioni e aggiornamenti dal portale della cooperazione,
diplomazia dal basso e solidarietà internazionale con il sud-est Europa. Riportiamo parte del contenuto della newsletter, per leggere il testo completo consulate il sito http://www.osservatoriobalcani.org
19 dicembre 2003 - Osservatorio Balcani
Fonte: Osservatorio sui Balcani - http://www.osservatoriobalcani.org

PRIMO PIANO
Balcani - Unione Europea. Reti che si consolidano

Bari, Ancona, Venezia, Rijeka, Split, Bar. Un abbraccio delle città al mare Adriatico. Tutte queste città e molte altre fanno parte del Forum delle città dell’Adriatico e dello Ionio. Un rete tra autorità locali, che si sta andando via via consolidando. Nicole Corridore, dell’Osservatorio sui Balcani, ne ha intervistato il segretario generale Bruno Bravetti.

Sulla terra ferma invece, ad Osjek, Croazia, si è recentemente tenuto l’incontro del Citizens’ Pact, network di associazioni e municipalità del sud est Europa. Si è discusso d’Europa, ed anche in questo caso è emersa la centralità delle istituzioni locali. I membri di Ctizens’ Pact hanno infatti fortemente affermato l’esigenza di un percorso verso l’Unione che parta dalla partecipazione dei cittadini al governo locale. Il resoconto dell’incontro è a cura di Samuela Michilini, che vi ha partecipato in rappresentanza dell’Osservatorio sui Balcani.

Citizens Pact: riappropriarsi del percorso verso l’Europa, di Samuela Michilini
Rijeka: quinto Forum delle Città dell'Adriatico e dello Ionio, di Nicole Corritore

NOTIZIE
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

12.12.2003
Vita da studente in Bosnia Erzegovina
I prezzi della vita e degli affitti nelle città universitarie sono impossibili. Le autorità ammettono tranquillamente che il mercato degli affitti è completamente in nero.

16.12.2003
Albania: l’intramontabile Nano resta alla guida del Partito Socialista
Il VI congresso del Partito Socialista albanese riconferma con l’80% dei voti a favore la presidenza dell’attuale premier Fatos Nano. Rama e Meidani, gli altri due candidati, si dividono i pochi voti rimasti.

17.12.2003
Elezioni in Serbia: il mese delle promesse
Mancano meno di due settimane prima che i cittadini della Serbia il 28 dicembre votino alle elezioni politiche anticipate, e i partiti politici si confrontano a suon di demagogiche promesse. Da Belgrado Željko Cvijanović.

19.12.2003
Montenegro: tempi duri per Djukanović
Il Montenegro è scosso da accuse e contraccuse tra il premier Djukanović e l’ex ministro dell’interno Jovićević. Gli scandali si susseguono, dal contrabbando di sigarette – indagato anche dalla magistratura italiana - al trafficking.

19.12.2003
Kossovo: ritorni spontanei
Arrivati in Kossovo per seguire una funzione religiosa non vogliono più rientrare in Serbia e chiedono di poter ritornare nelle proprie case. E' la storia di 27 sfollati serbi ora alloggiati a Bica, nella municipalità di Klina.

----------------
«Sono fermamente convinto che il perseguimento dell'opera dell'unificazione e dell'integrazione europea rappresenti la premessa migliore per la pace e la libertà nel ventunesimo secolo. E quest'opera esige che l'Unione Europea divenga una casa aperta per i Paesi dell'Europa centrale, orientale e del sud-est. Il nostro sguardo, la nostra preoccupazione riguardano anche il Mediterraneo. Nessuno deve essere escluso, lasciato ai margini. Non possiamo permetterci nuovi muri, questa volta tra la prosperità di una parte d'Europa e la povertà di un'altra.»

Romano Prodi - Presidente della Commissione Europea

Note:

Per contattarci.
indirizzo: Palazzo Adami - Piazza San Marco 7 - 38068 Rovereto TN
telefono: +39 0464 424230 - telefax: +39 0464 424299
e-mail: segreteria@osservatoriobalcani.org
portale: www.osservatoriobalcani.org

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies