Conflitti

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    ATTACCO A SORPRESA DELLE FORZE AMERICANE

    22 maggio 2003 - Rosarita Catani

    La radio “Voci dall’Iraq”, in Arabia Saudita, inaspettatamente annuncia “Case e negozi dei quartieri Hayy-ul-Shurta, Baghdad-ul-Jadida, e Al-Biyaa, della capitale irachena sono l’obiettivo degli attacchi da parte delle forze d’occupazione americane…….” “Tre quartieri residenziali della regione sono stati attaccati nel corso delle operazioni sabato pomeriggio……”

    Ho un sussulto mentre lo speaker offre molti dettagli relativi all’attacco, poi continua “ …l’obiettivo erano i negozi per la vendita d’armi, gli americani hanno sequestrato e confiscato con un’operazione a sorpresa, tutte le armi e le munizioni trovate”.

    Le forze americane hanno recentemente stabilito nuovi posti di guardia a tutte le entrate di Baghdad per confiscare armi illegali”.

    La notizia dei nuovi posti di guardia alle porte di Baghdad e’ stata, pero’, smentita dagli abitanti del luogo, i quali hanno riferito che non ci nuovi controlli da parte delle forze di coalizione.

    I telegiornali, riportano, che alcuni gruppi di resistenza irachena, compiono “operazioni” militari (3mliant le chiamano in arabo) contro postazioni delle forze d’occupazione.

    Il presidente delle commesse per il Ministero degli affari Esteri, Muhammad Amin Ahmad, nel frattempo, annuncia: “Questo ministero ha ricevuto istruzioni dallo Stato Americano di licenziare tutti gli impiegati dei ministeri dell’informazione, difesa ed interno ed abrogare il dipartimento dell’intelligence irachena, poiche’ l’amministrazione occupante continuera’ il suo ruolo per la formazione degli ufficiali dell’amministrazione irachena”.

    Note:

    Rosarita Catani e' una reporter indipendente che invia i suoi resoconti da Amman, Giordania, raccontando da un punto di osservazione privilegiato cosa accade in Iraq e in medio oriente. I suoi report - pubblicati regolarmente sul sito www.peacelink.it - sono utilizzabili liberamente previa citazione della fonte e dell'autrice

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies