Conflitti

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    ALTRI DUE AMERICANI UCCISI A BAGHDAD

    1 giugno 2003 - Rosarita Catani

    BAGHDAD, 1 giugno 2003 – La situazione diventa ogni giorno piu’ difficile per le truppe americane in Iraq. Oggi vi è stato un altro attacco all’armata statunitense prima di Abu Hanifa, la moschea nel distretto di Aazamiya, che ha portato alla morte un soldato americano e due civili iracheni.

    Il corrispondente della televisione araba Al Jazeera, dichiara che alcuni testimoni affermano che un altro soldato americano è morto nell’assalto e due risultano feriti.

    Il corrispondente di Al Jazeera, riferisce, inoltre, che i soldati americani hanno puntato i loro fucili contro quattro membri della troupe televisiva per non far riprendere la scena dell’attacco.

    Anche un’altro giornalista arabo Ali Halani è stato attaccato dalle forze d’occupazione, insieme al suo autista, mentre stava filmando alcuni scene in al-Bayaa’ street a Baghdad.

    In meno di due settimane vi sono piu’ 20 morti tra le file americane. Le notizie, secondo fonti locali, non vengono riportate dall’amministrazione locale per paura di perdere il controllo sulla citta’.

    Anche a Basra i cittadini dimostrano il loro malcontento per le strade.

    Nella giornata di oggi, si è svolta una grande manifestazione nella citta’ di Bassora, per protestare contro la decisione dell’amministrazione britannica di designare un sindaco inglese.

    I dimostranti, cantando le “sure” del corano, marciavano per strada innalzando i loro cartelloni dove vi era scritto in lingua inglese: “Vogliamo un’amministrazione civile e non un governo militare”

    Nota: Rosarita Catani e' una reporter indipendente che invia i suoi resoconti da Amman, Giordania, raccontando da un punto d’osservazione privilegiato cosa accade in Iraq e in medio oriente. I suoi report - pubblicati regolarmente sul sito www.peacelink.it - sono utilizzabili liberamente previa citazione della fonte e dell'autrice].

    Note:

    Rosarita Catani e' una reporter indipendente che invia i suoi resoconti da Amman, Giordania, raccontando da un punto d’osservazione privilegiato cosa accade in Iraq e in medio oriente. I suoi report - pubblicati regolarmente sul sito www.peacelink.it - sono utilizzabili liberamente previa citazione della fonte e dell'autrice

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies