Conflitti

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    Operazione Colomba

    Palestina: ferito volontario italiano

    Comunicato Stampa - 9 ottobre 2004
    10 ottobre 2004 - Operazione Colomba (Fabio)

    Oggi verso le ore 15.00 (le 14.00 in Italia) nei pressi del villaggio di Tuwani, a sud di Hebron Adriano Rossi, un volontario italiano dell'Operazione Colomba della Comunità Papa Giovanni XXIII, è rimasto ferito in seguito all'aggressione da parte di un gruppo di uomini incappucciati.
    Adriano, assieme ad altri 2 volontari americani e 2 ragazze israeliane di Amnesty International, aveva appena accompagnato a scuola i bambini palestinesi del villaggio, che ogni giorno subiscono intimidazioni e minacce dai coloni del vicino insediamento.
    Sulla strada del ritorno un gruppo di otto uomini col volto coperto hanno sbarrato la strada ai volontari, aggredendoli con pietre e bastoni.

    Adriano è rimasto a terra privo di sensi, mentre altri due volontari sono rimasti feriti in modo leggero.
    Gli assalitori sono fuggiti portando con se anche la videocamera di Adriano.

    La Polizia Israeliana è accorsa sul posto e sta svolgendo indagini sull'accaduto.

    E' stato necessario l'intervento dell'ambulanza per trasportare Adriano all'ospedale di Bersheeva, i primi riscontri medici parlano di una frattura al braccio e di possibili lesioni ad un rene.

    Non è il primo incidente del genere, pochi giorni fa, sulla stessa strada altri due volontari dell'organizzazione americana Christian Peacemaker Teams erano stati picchiati selvaggiamente durante un'aggressione di matrice identica, riportando varie fratture alla testa e alle gambe.

    In Medio Oriente i volontari della Comunità Papa Giovanni XXIII sono presenti dallo scorso Febbraio con una presenza di pace per" lenire le ferite e favorire ponti" di dialogo tra quanti, in Israele e in Palestina sono vittime del conflitto in corso.
    In particolare una delle presenze è nella zona delle colline a sud di Hebron, accanto alla popolazione beduina araba che vive in caverne ed in tende.
    Su questo territorio c'è un contenzioso tra i palestinesi che sono proprietari dei terreni e l'esercito israeliano. Sulla materia si è espressa lo scorso 10 Settembre l'Alta Corte Israeliana, con un pronunciamento provvisorio che da diritto ai palestinesi di restare sulle proprie terre in attesa di una soluzione definitiva del consenzioso.

    Don Oreste Benzi
    Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII

    Note:

    http://www.operazionecolomba.org
    operazione.colomba@apg23.org

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies