Conflitti

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    LE FORZE D'OCCUPAZIONE AMERICANE DETENGONO 400 IRACHENI.

    ELICOTTERO APACHE ABBATTUTO - F16 PRECIPITATO.

    13 giugno 2003 - Rosarita Catani

    BAGHDAD- 12 giugno 2003 Le forze d'occupazione hanno arrestato 400 iracheni sospettati di aver partecipato a recenti attacchi di resistenza contro le forze d'occupazione americane.

    Secondo le forze d'occupazione americane "le truppe proseguono le loro operazioni per garantire la pace e la sicurezza in Iraq" dopo la caduta di Saddam avvenuta due mesi fa.

    Le due fasi dell'operazione consistono in una serie di raids al partito logistico Baath, gruppi paramilitari e contro altri elementi sovversivi.

    Le operazioni sono iniziate lunedi' scorso, quando una brigata delle forze statunitensi, inizia a stabilire numerosi checkpoints. Durante la seconda fase, elicotteri da combattimento, F-16 ed altri aerei nonchè truppe d'assalto, si dirigono verso il punto d'ancoraggio dei battelli sul fiume Tigri ed arrestano membri della resistenza.

    Mercoledì, le truppe hanno arrestato 398 iracheni "sospetti" ed una larga quantità di armi da fuoco è stata sequestrata. Il Comando dell forze americane dichiara che i prigionieri sono stati interrogati da unita' speciali per prendere informazioni "che possono servire per catturare gruppi ostili che continuano i loro attacchi contro le forze di coalizione ed il popolo iracheno innocente".

    Stamattina un elicottero statunitense è stato abbattuto, mentre durante la notte alcune persone sono state uccise dopo uno scontro a fuoco con le truppe d'occupazione.

    Un'elicottero apache 64 è stato abbattuto dalla resistenza irachena ad Ovest dell'Iraq. Un raid americano è stato eseguito a 150 chilometri a nord ovest di Baghdad, mentre una parte delle truppe continuava a sradicare membri del partito Baath ed altri elementi dichiarati sovversivi".

    Un F16 americano è precipitato alle 6,30 (ora locale) di questa mattina a sud ovest di Baghdad. Il pilota dell'areo si è catapultato fuori, mentre l'areo precipitando ha causato tre vittime civili.L'inquietudine e la tensione fra le truppe americane e gli iracheni rimane sempre molto alta, specialmente nelle ultime ore.

    Note:

    Rosarita Catani e' una reporter indipendente che invia i suoi resoconti da Amman, Giordania, raccontando da un punto d’osservazione privilegiato cosa accade in Iraq e in medio oriente. I suoi report - pubblicati regolarmente sul sito www.peacelink.it - sono utilizzabili liberamente previa citazione della fonte e dell'autrice

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies