Conflitti

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    Libia

    32 Articoli - pagina 1 2 ... 4
    • Il 12 marzo: previste oltre 30 iniziative contro un intervento armato italiano in Libia
      Mentre il governo temporeggia...

      Il 12 marzo: previste oltre 30 iniziative contro un intervento armato italiano in Libia

      Il popolo della pace sarebbe sparito? Non è quello immenso del 15 febbraio 2013 che protestò l'imminente invasione statunitense dell'Iraq; ma non è nemmeno quello totalmente assente, o quasi, del 19 marzo 2011, al momento della guerra contro la Libia di Gheddafi. Un risveglio c'è stato. Guardare la mappa degli eventi questo sabato, il 12 marzo, per convincersene.
      9 marzo 2016 - Patrick Boylan
    • E' guerra!  Ecco i retroscena.  Con delle proposte per reagire.
      Renzi riporta l'Italia in Africa per (ri)colonizzare la Libia

      E' guerra! Ecco i retroscena. Con delle proposte per reagire.

      .
      Stiamo per entrare in guerra. Silenziosamente, con il dibattito parlamentare ridotto a zero. Il nostro compito più urgente: suonare l'allarme. Per farlo è prevista una giornata di manifestazioni contro la guerra il 12 marzo.
      4 marzo 2016 - Patrick Boylan
    • Effetto boomerang a Bengasi

      Effetto boomerang a Bengasi

      19 settembre 2012 - Human Rights Investigations
    • Esecuzioni sommarie di soldati a Sirte : 
Fedeli di Gheddafi o guerrieri del CNT?
      Cinquantatre uomini ammazzati con una pallottola in testa

      Esecuzioni sommarie di soldati a Sirte : Fedeli di Gheddafi o guerrieri del CNT?

      Anche quando sapremo chi erano, non potremo capire se in guerra ci sono buoni o cattivi né sapremo mai chi è più spietato.
      24 ottobre 2011
    • Crisi, conflitti e interventi: prospettive globali

      Crisi, conflitti e interventi: prospettive globali

      Considerazioni dell'Ambasciatore Hardeep Singh Puri, Rappresentante Permanente d'India presso le Nazioni Unite di New York, sul ruolo offensivo delle forze di pace delle Nazioni Unite in Libia.
      Ambasciatore Hardeep Singh Puri, Rappresentante Permanente d'India presso le Nazioni Unite di New York
    • I medici rivelano gli orrori negli ospedali sotto Gheddafi
      Il personale di un Ospedale di Tripoli racconta come ha creato delle cliniche clandestine per curare i feriti durante la rivolta in Libia.

      I medici rivelano gli orrori negli ospedali sotto Gheddafi

      Man mano che il personale torna alla normale routine di tutti i giorni, storie da far rizzare i capelli stanno emergendo dal racconto dei momenti vissuti dai medici dell'ospedale dopo l'inizio della rivolta dello scorso mese di febbraio.
      15 settembre 2011 - David Poort
    • Inizia la corsa alle ricche risorse petrolifere libiche
      Nazioni alla conquista del petrolio libico

      Inizia la corsa alle ricche risorse petrolifere libiche

      La ridefinizione dei rapporti d'affari tra nuovo governo libico e paesi esteri in un'area non ancora stabilizzata, tra giacimenti noti o ancora da esplorare e compagnie petrolifere in competizione.
      14 settembre 2011 - Clifford Krauss
    • Un falso pretesto per la guerra in Libia?

      Un falso pretesto per la guerra in Libia?

      12 settembre 2011 - Alan J. Kuperman
    • Italia a stelle e strisce

      Ignazio La Russa, l’amico degli americani

      I cablogramma dell'ambasciata USA a Roma tessono le lodi del ministro della difesa italiano: "è l'uomo che difende con forza i nostri interessi strategici in Afghanistan e nel mondo e che ci aiuta a potenziare le basi militari in Italia...".
      9 settembre 2011 - Antonio Mazzeo
    • Ecco chi è che ha liberato Tripoli

      Jihadisti in Libia? Per loro garantisce Sarkozy

      Abdel Hakim Belhaj, noto anche con il nome di Abu Abdullah al-Sadek, fu tra i fondatori del Gruppo islamico di combattimento libico (Lifg), organizzazione islamista nata affiliata ad Al Qaeda con l’obiettivo di rovesciare il regime di Muammar Gheddafi e portare la sharia a Tripoli. Il movimento venne messo al bando come organizzazione terrorista dalle Nazioni Unite e inserito nella lista nera del Dipartimento di Stato statunitense.
      Gianandrea Gaiani
    pagina 1 di 4 | precedente - successiva
    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies