Ecodidattica

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Dispositivi Pelamis, prima alternativa sostenibile

    Energia dal mare

    La produzione energetica da fonte marina è tutt’oggi in via sperimentale anche se, è notizia recente, la Svezia sta per produrre il suo primo MW da fonte marina
    13 gennaio 2016 - Gianmarco Tedesco
  • Spagna

    Tecnologia Oscillating Water Column

    L'energia pulsante del mare
    14 gennaio 2016 - Gianmarco Tedesco
  • Taranto verde, dal sogno alla tesi
    Convegno-dibattito organizzato da PeaceLink per il 2 luglio alle ore 15 nella Facoltà di Giurisprudenza a Taranto (Città Vecchia)

    Taranto verde, dal sogno alla tesi

    Così gli studenti ripensano la città. "Tesi su Taranto" è un momento di approfondimento e di dibattito per chiamare a raccolta gli studenti che hanno elaborato tesi di laurea su Taranto, pensando a eco-alternative e a una riconversione sostenibile dello sviluppo
    30 giugno 2013 - Associazione PeaceLink
  • Eco-alternative: il caso di Hammarby Sjostad a Stoccolma
    Convegno-dibattito: “Tesi su Taranto”

    Eco-alternative: il caso di Hammarby Sjostad a Stoccolma

    Il futuro sarà nelle green cities. In Svezia, a sud di Stoccolma esiste il quartiere Hammarby Sjostad. Da area industriale inquinata a modello di sostenibilità ambientale.
    30 giugno 2013 - Daniele Marescotti
Slides di Ecodidattica

Come la green economy sta cambiando il mondo

2 febbraio 2017 - Alessandro Marescotti

A Stoccolma basta fare 300 passi per trovare una fermata del trasporto pubblico e se il tram non arriva entro 20 minuti si ha diritto a prendere il taxi gratis.
In California hanno introdotto frigoriferi più efficienti che consumano meno elettricità. Con l’energia risparmiata si può spegnere una centrale nucleare. Etichette per l'efficienza energetica


“Ai tempi del New Deal si diceva che pur di far lavorare i disoccupati si potevano scavare buche di giorno per poi riempirle di sera. Oggi possiamo, più efficacemente, creare occupazione tappando altri “buchi”: quelli delle dispersioni termiche dei nostri edifici. Si tratta di un’occasione irripetibile per dare fiato alla green economy”.
Ho tratto alcuni spunti dal libro di Antonio Cianciullo e Gianni Silvestrini “La corsa della green economy” (Edizioni Ambiente, 2010) per fare una lezione di Ecodidattica ai miei studenti.
Ecco a voi le slides che racchiudono le idee su cui abbiamo discusso a scuola.

Allegati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies