Ecologia

RSS logo

Mailing-list Ecologia

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Ecologia

...

    Mondo

    98 Articoli - pagina 1 2 ... 7
    • "G7 Energia" e ... "Genny ‘a carogna"

      "G7 Energia" e ... "Genny ‘a carogna"

      A Roma si svolge il il "G7 Energia" dei sette Paesi più industrializzati del pianeta. Un articolo di "Formiche.It" ci da un quadro completo dei temi al centro del vertice
      6 maggio 2014 - Guido Picchetti
    • Il diritto all’acqua in Patagonia: responsabilità italiane e forme di resistenza nonviolenta

      Napoli, 16 novembre 2011, ore 10.30 – 13.30; 15-30 – 17.30, all’interno del IV Festival del Cinema dei Diritti Umani ex Asilo Filangieri, Sede del Forum delle Culture Napoli 2013, Vico Giuseppe Maffei, 4 a san Gregorio Armeno
      14 novembre 2011 - Valentina Ripa
    • Ignorata ogni correlazione tra cambiamento climatico e aumento delle tensioni sociali
      Intervista di Michael Busch a Christian Parenti, autore del libro "Tropic of Chaos"

      Ignorata ogni correlazione tra cambiamento climatico e aumento delle tensioni sociali

      Le future guerre per le risorse mondiali, che verranno scatenate dalle conseguenze dei cambiamenti climatici, si potranno evitare solo se la classe politica globale darà priorità alla questione dell'ambiente.
      23 ottobre 2011 - Michael Busch
    • Azienda Britannica del legname costringe 23.000 Ugandesi ad abbandonare la loro terra – Oxfam
      La nuova corsa all'accaparramento di terre

      Azienda Britannica del legname costringe 23.000 Ugandesi ad abbandonare la loro terra – Oxfam

      I diritti delle popolazioni locali calpestati da aziende estere che ottengono l'espropriazione di terreni nel Sud del mondo per le proprie attività commerciali.
      10 ottobre 2011 - Paul Redfern
    • Si torna a lottare contro l’energia nucleare
      Three Mile Island, Chernobyl, Fukushima: Mai Più!

      Si torna a lottare contro l’energia nucleare

      Oggi, 1 ottobre, la rete di attivisti C.A.N., nata spontaneamente dopo il disastro di Fukushima dello scorso marzo, organizza una serie di raduni sincronizzati in varie città USA per chiedere la chiusura dei 104 reattori nucleari presenti nel territorio degli Stati Uniti, dopo la presa di coscienza anti-nucleare già avvenuta in Italia, Germania, India e in altre parti del mondo.
      1 ottobre 2011 - Michael Leonardi
    • Esplosione su un sito nucleare a Marcoule: un morto e quattro feriti
      Un forno è esploso Lunedi alle 11:45 nel sito nucleare di Marcoule (Gard), in un impianto di trattamento dei rifiuti di una filiale della EDF, con il rischio di una fuoriuscita radioattiva.

      Esplosione su un sito nucleare a Marcoule: un morto e quattro feriti

      "Ci sarebbero un morto e diversi feriti. L'incidente è avvenuto nel centro Centraco della società Socodei, una filiale della EDF, di Codolet " ha precisato un portavoce del Commissariato all'Energia Atomica (CEA) "Per il momento, non c'è sversamento di rifiuti radiattivi", ha aggiunto.
      12 settembre 2011 - A cura della redazione di Rue 89
    • Lettera aperta delle comunità di Cotzal (Quiché, Guatemala)
      Guatemala. La società italiana ENEL e le autorità governative hanno cercato di ignorare i diritti delle comunità Maja sul territorio e le decisioni che lo riguardano

      Lettera aperta delle comunità di Cotzal (Quiché, Guatemala)

      "Noi esigiamo i nostri diritti sulle montagne, i fiumi e i boschi che sono quelli che danno vita alle nostre comunità indigene, alle nostre figlie e ai nostri figli, alle future generazioni, questo è quanto stiamo esigendo dall’ENEL ed il Governo deve rispettare i nostri diritti legittimi"
      8 agosto 2011
    • Anche in India ripensamenti sull'energia atomica?

      Anche in India ripensamenti sull'energia atomica?

      L'Associazione Indian Doctors for peace and development chiede al Governo indiano di sospendere la ricerca sugli impianti nucleari e rivolgersi invece a fonti rinnovabili più sicure e pulite
      19 marzo 2011 - Dr Arun Mitra
    • Amazzonia: saccheggio e rivolta
      Lettera aperta di alcuni missionari e della campagna “Sui Binari della Giustizia”

      Amazzonia: saccheggio e rivolta

      Cosa sta succedendo in Amazzonia? Le responsabilitá di una delle maggiori multinazionali che opera nella regione (Vale do rio Doce) e la Campagna Justiça nos Trilhos che si oppone a questo modello di sviluppo insostenibile.
      25 settembre 2008 - Dario Bossi
    • Fuga da centrale nucleare cento operai contaminati

      Fuga da centrale nucleare cento operai contaminati

      Parigi. Ancora una fuga radioattiva in Francia, la terza in due settimane, stavolta con sirene che suonano, evacuazione e 97 contaminati che, nella centrale nucleare di Tricastin, si sono visti fuoriuscire dal tubo numero 4 polvere arricchita di cobalto 58.
      24 luglio 2008 - Tullio Giannotti
    • Allarme nucleare in Slovenia «Nessun rischio». Chi ci crede?

      Allarme nucleare in Slovenia «Nessun rischio». Chi ci crede?

      Una perdita alla centrale di Krsko (130 km in linea d'aria da Trieste) mette in allarme tutta l'Europa. «Nessun rischio per ambiente e persone», garantisce Lubiana. Ma l'impianto era già sotto accusa».
      5 giugno 2008
    • Sui binari della Giustizia!

      Sui binari della Giustizia!

      La vita della gente e la Companhia Vale do Rio Doce. Una proposta di azione dei Missionari Comboniani per rivendicare giustizia e rispetto ambientale in Brasile, nel corridoio della ferrovia di Carajás
      24 febbraio 2008 - Padre Dário
    • Foreste in cenere

      Foreste in cenere

      Il commercio di carbonella è una facile fonte di guadagno. Ma crea disastri ecologici. L'80% degli abitanti dell'Africa subsahariana continua a dipendere dalla legna da ardere per i propri bisogni energetici.
      14 febbraio 2008 - Matteo Fraschini Koffi
    • Un lavoro che non si rifiuta

      Un lavoro che non si rifiuta

      Missione in discarica. Mentre a Roma è stata aperta un'inchiesta della magistratura sulla vicenda, a Korogocho la gente che lavora in mezzo ai rifiuti teme di perdere anche quel poco che ha. Le minacce a padre Moschetti, missionario comboniano a Korogocho
      14 febbraio 2008 - Daniele Moschetti
    • Enel sbarca in Texas in un maxi parco eolico
      Il parco soddisferà il fabbisogno elettrico annuo di 1.200 famiglie

      Enel sbarca in Texas in un maxi parco eolico

      In partnership con General Electric avviata una produzione di 63 megawatt e soddisferà il fabbisogno elettrico annuo di 1.200 famiglie Enel inaugura in Texas il parco eolico, il primo con torri alte 105 metri.
      13 gennaio 2008
    • Energie dell'altro secolo
      È possibile (e auspicabile) un futuro senza petrolio, carbone, nucleare? Il confronto tra Chicco Testa, Wolfgang Sachs ed Edoardo Zanchini

      Energie dell'altro secolo

      Il primo dei dibattiti si è incentrato sulla questione del nucleare come risoluzione possibile e sostenibile all'emergenza energetica globale.
      7 dicembre 2007 - Maria Giovanna Bolognini
    pagina 1 di 7 | precedente - successiva
    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy