Editoriale

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • "Rassegna dell'Istruzione" propone "La Diversità come paradigma dell'umano. Il significato del cambiamento nella civiltà delle relazioni, oltre i totalitarismi ideologici...". Diamo un futuro alla Memoria "Per Non Dimenticare"

    Rassegna dell'Istruzione-Mondadori, Le Monnier- MIUR

    La Rivista "Rassegna dell'Istruzione", edita da Mondadori-Le Monnier, in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) è il Bimestrale di Informazione Scolastica delle Regioni- Anno LXV
    7 luglio 2011 - Laura Tussi
  • La Nostra Scuola è il Mondo intero...

    Quaderni Satyagraha, Centro Gandhi Edizioni (Pisa)

    I Quaderni Satyagraha, Centro Gandhi Edizioni (Pisa) propongono un nuovo numero dal titolo: La Nostra Scuola è il Mondo intero. Storie di Migrazione e di Inte(g)razione
    a cura di Cristiana Vettori
    con la Presentazione di Rocco Altieri, Direttore dei Quaderni Satyagraha, con il contributo teorico di Laura Tussi e Antonio Lombardi
    ed interventi di Linda Bimbi, Sergio Bontempelli, Gabriele Pardo e
    molti altri...
    29 giugno 2011 - Laura Tussi
  • A scuola abbiamo fatto questa esperenza

    I problemi con i numeri giusti

    I numeri sono universali?
    Le quantità sono incontrovertibili?
    La matematica è una scienza esatta ed oggettiva.... QUASI
    4 giugno 2011 - Giampiero Monaca
  • A Bari la scuola, la pace e...
    La scuola rigenera i valori

    A Bari la scuola, la pace e...

    In programma un’Assemblea, una Marcia, un Concerto e tanti Laboratori che coinvolgeranno oltre 3500 studenti e insegnanti. Flavio Lotti: la scuola restituisce alla società una piccola parte del grande lavoro che sta facendo per educare i nostri giovani alla cittadinanza e alla Costituzione.
    18 maggio 2011 - Maria Pia Facchini
21 settembre, Giornata Internazionale per la Pace

"Non aspettare che le cose succedano, falle accadere"

La grande mobilitazione per la pace può e anzi "deve" proseguire nelle scuole, con gli strumenti della cultura. Occorre subito prendere l'iniziativa. Per questo PeaceLink sta diffondendo sue libri elettronici per l'educazione alla pace.
18 settembre 2003 - Alessandro Marescotti

Il 21 settembre è la Giornata Internazionale della Pace. Disegno realizzato nella Scuola media Anna Frank di Guanzate (Como) - Anno scolastico 2002-2003
Con un’apposita circolare (1) il Ministero della Pubblica Istruzione - “tenuto conto del significato e del valore educativo, umano e civile dell'iniziativa” - ha invitato le scuole a “valutare e deliberare gli interventi e le attività più idonee a sostegno dell'importante ricorrenza”. Per contribuire concretamente a questa iniziativa PeaceLink ha deciso di diffondere due libri elettronici per l’educazione alla pace. Essi sono

- “Storia della pace e dei diritti umani” (per le scuole medie superiori)
scaricabile da http://italy.peacelink.org/pace/articles/art_1331.html
e
- “Con il mondo a scuola. Percorsi di educazione alla pace e all’intercultura” (per le scuole elementari e medie)
scaricabile da http://italy.peacelink.org/pace/articles/art_1604.html

Questi libri elettronici sono scaricabili da subito e possono entrare in rete nelle scuole.

Ricordiamo che la Giornata Internazionale della Pace è stata indetta dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite che ha invitato con la Risoluzione 551/282 - “i Paesi Membri, le organizzazioni governative e non, e quanti intendano, con il proprio impegno e contributo, dare rilievo e significato alla particolare ricorrenza, ad adoperarsi attivamente, coinvolgere e sensibilizzare sul tema della Pace tutti i settori della società civile e, in particolare, quelli educativi e formativi”. La citata risoluzione prevede per il 21 settembre un giorno di cessate il fuoco e di non violenza e un invito a rispettare la cessazione di tutte le ostilità.

Poiché la risoluzione dell’ONU invita al coinvolgimento di tutta la società civile, compreso le associazioni, facciamo un invito a tutte le scuole e le associazioni locali - al fine di promuovere, a partire dalla Giornata Internazionale della pace, progetti in tutte le scuole che costruiscano percorsi educativi di educazione alla nonviolenza.

Un punto di riferimento importante è a tal fine la campagna "La mia scuola per la pace" (http://www.tavoladellapace.it/iniz.asp?codice=29) che la Tavola della pace ha da tempo lanciato e che PeaceLink intende sostenere.

La grande mobilitazione per la pace può e anzi "deve" proseguire nelle scuole, con gli strumenti della cultura. Occorre subito prendere l'iniziativa. Senza aspettare nulla dal cielo, senza attendere un giorno migliore. Una scuola che cambia da sola? Non la vederemo mai. Ma è nelle nostre mani il potere di cambiarla.

Disse Albert Schweitzer: "Non aspettare che le cose succedano, falle accadere".

Note:

(1) Circolare del 27 giugno 2003 prot. n. 1775-DIP-Segr (oggetto: Celebrazione Annuale della Giornata Internazionale della Pace) http://www.edscuola.it/archivio/norme/circolari/nm270603.htm

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy