Editoriale

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    Tributo a Edward Said

    Con straziante dolore abbiamo appreso la notizia della tragica morte di Edward Said, dopo undici anni di lotta contro la leucemia. In questo momento i nostri pensieri e il nostro amore vanno ai suoi familiari. Auguriamo loro forza e coraggio e la promessa che Edward sarà un uomo ricordato per sempre non solo per i suoi incredibili successi ma anche come amico, per le sue notevoli qualità umane. Sebbene le parole possano fare poco in un momento del genere per lenire il dolore, qualcosa dev'essere detto per rendere omaggio ad un uomo e ad una vita che dovremmo sinceramente celebrare.
    28 settembre 2003 - Mustafa' Barghouti

    Uomo di grande coraggio e convinzioni trasparenti, Edward Said era una luce splendente in un mondo confuso. Da vero gigante intellettuale, Il suo talento gli permetteva di spaziare in vari campi. Le sue appassionate capacita' intellettuali lo rendevano un uomo di chiare visioni, molto ammirato, fidato e rispettato.

    Nonostante i suoi impegni e le sue convinzioni gli siano costati numerose sfide, le sue affermazioni e le molte testimonianze di oltraggio all'ipocrisia, alle contraddizioni e all'indegnità così diffusa nel nostro mondo gli hanno dato l'integrità e l'onestà per le quali era famoso.

    Prolifico scrittore, Said si occupa di cultura, colonialismo, imperialismo, lingua e letteratura. Come esiliato palestinese molti dei suoi scritti politici provengono da memorie personali, tuttavia rimane obiettivo e realista, non solo affermando la presenza palestinese, ma anche guardando a un futuro di una pace possibile. Tra i portavoce della causa palestinese non c'era nessuno tanto eclettico, tanto ispirante, tanto ammirato.

    Per "Mubardara" (Palestine National Initiative), un movimento che combatte per la democrazia in Palestina, co-fondato dal Dr. Said, la morte di quest'uomo unico, il più grande tra i leader, uomo di grandi valori e integrità che credeva sinceramente nella libertà e nella giustizia, è una grande perdita. Il Mubardara e' determinato a proseguire il cammino di Edward Said e rimane impegnato alla sua visione, trasmettendo i suoi valori e le sue speranze, non solo di una Palestina libera e di liberi palestinesi, ma di libertà per tutti, in tutto il mondo.

    Il senso di perdita sentito per la morte di un così grande intelletto, gentiluomo ed amico è immenso.
    Il suo lavoro e tutto ciò che Egli ha sostenuto rimarrà per sempre un monumento alla giustizia e ai diritti umani. Come uomo di coraggio, clemenza, speranza e devozione, la sua memoria rimarrà per sempre nei nostri cuori.

    Mustafa' Barghouti
    Segretario Palestinian National Initiative

    Note:

    Vedi anche: alrti articoli di Edward Said

    Una finestra sul mondo
    http://www.internazionale.it/firme/articolo.php?id=4202

    ----------------

    Edward Said Archive
    http://www.alquds.net/edward/

    ----------------

    Altro sito su Edward Said
    http://www.edwardsaid.org/

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy