Editoriale

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Esce in italiano il libro di Arkadij Babcenko sulla sua esperienza di soldato in Cecenia

    Coscienza e soldati russi

    Una riflessione di Elena Murdaca, traduttrice del libro, sui soldati russi in Cecenia.
    13 marzo 2011 - Elena Murdaca
  • In Russia, an intensifying insurgency

    Under crackdown, Chechen separatism turns into a regional Islamist revolt
    30 ottobre 2009 - Philip P. Pan
  • 19 gennaio 2009: in Russia il diritto √® stato ucciso

    Ancora una volta, chi si batte per la difesa dei diritti umani in Russia paga con la propria vita. Le parole di Anna Politkovskaja raccontano il coraggio dell'avvocato Stanislav Markelov
    20 gennaio 2009 - Elena Murdaca
  • Memorie sotto sequestro
    Memorial Russia, sequestrate le memorie dei gulag

    Memorie sotto sequestro

    L'appello contro il sequestro del materiale informatico del centro di ricerca scientifica e attività informativa "Memorial" di San Pietroburgo, che mette a rischio la memoria delle vittime della repressioni sovietiche
    11 dicembre 2008 - Maddalena Parolin e Elena Murdaca

Noi pacifisti contro i crimini di Mosca in Ceceni

11 dicembre 1999 - Alessandro Marescotti

Che bella coppietta Boris Eltsin e Jiang Zemin, Mosca e Pechino a braccetto sorridenti!
I capi di stato di Russia e Cina si sono incontrati nel bel mezzo della tragedia Cecena per dare un'immagine di se' rivoltante.

"Facce di culo, mani di sangue".
Questo direbbe un maleducato cittadino italiano che non ha a cuore i buoni rapporti economici che intercorrono fra aziende italiane, Russia e Cina.

Tuttavia noi pacifisti - che non siamo educati al nuovo galateo del business - non ci siamo scordati di piazza Tien An Men, la grande rivolta studentesca pacifica e nonviolenta schiacciata nel sangue. E ci vuole una notevole faccia tosta per esibire in pubblico quella faccia sorridente senza rimorsi di coscienza. Sarebbe molto piu' dignitoso mostrare le natiche e cambiare mestiere.

E ora noi pacifisti non possiamo non levare la nostra voce per le tante stragi contro i civili che l'esercito russo sta compiendo. Stragi a sangue freddo e azioni non contro "terroristi" ma contro civili inermi. Il premier russo Vladimir Putin ha dichiarato al New York Times che l'operazione militare in Cecenia usa "esattamente la stessa tattica adottata durante l'operazione Desert Storm e nei bombardamenti in Jugoslavia". Verissimo. Ed e' questo il motivo per cui oggi si balbetta qualche protesta fra i governi dell'Occidente, debole, formale e reticente come debole, formale e reticente fu la posizione di Cina e Russia durante i bombardamenti in Kossovo. Al di la' delle buffonate ("Ricordatevi che noi abbiamo la bomba atomica", ha detto l'alcolizzato), appare chiaro che le Grandi Potenze si scambiano minacce e ricatti per ottenere favori poter bombardare a piacimento e uccidere indisturbate.

In nome dei propri interessi.

Ieri in Kossovo, oggi in Cecenia.

Il copione e' lo stesso, cambiano le vittime. Ma noi stiamo dalle parti delle vittime, al di sopra degli interessi commerciali che oggi spingono le potenze occidentali a dire "Niente sanzioni economiche". Mosca e Pechino possono stare tranquille, i soldi contano piu' del dolore. E l'alcolizzato puo' mostrare la proprie natiche facciali al mondo.

Ma se questo spettacolo osceno non e' di nostro gradimento, ecco allora un posto dove far sentire la voce di chi adesso non ha voce

AMBASCIATA DELLA FEDERAZIONE RUSSA
via Gaeta 5 - Roma
tel. 06 49 41 649, 06 49 41 680, 06 49 41 681

Gia' nei giorni scorsi i gruppi pacifisti hanno manifestato. Occorre proseguire.

Abbiamo creato un'apposita bacheca (linkata in home page) per tutti i "naviganti solidali" che vogliano segnalare le proprie iniziative "incollandole" direttamente su web come se fossero locandine

http://dante.bdp.it/cgi-bin/poseidon_v2.0/reflect/poseidon/disc/peacelink-bacheca

e ci piacerebbe che le iniziative contro la guerra in Cecenia fossero le prime ad essere segnalate.

"Quanti non godono nell'uccidere gli uomini
possono unificare il mondo"

Meng-Tzu
filosofo cinese (372-289 a.C.)


PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy