FinestraSud

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    Intervista con il Reverendo Professore di Benin City

    Prostituzione e Cultismo

    Nell'università e nella vita civile esistono numerose confraternite con forme di religiosità mescolate a magia. Ogni confraternita ha il suo culto, la sua propria religiosità. Cultismo e prostituzione sono collegate.
    4 maggio 2004 - Padre Giorgio Poletti
    Fonte: Missionari Comboniani Castel Volturno

    Prostituzione e Cultismo

    (Intervista rilasciata a Padre Giorgio e Padre Franco a Benin City. Per ovvi motivi preferiamo non pubblicare il nome…)

    Ci ha impressionato in questa intervista un aspetto drammatico della vita in Nigeria: il Cultismo e la sua relazione con la prostituzione, in particolare a Benin City.
    Nell’università e nella vita civile esistono numerose confraternite con forme di religiosità mescolate a magia. Ogni confraternita ha il suo culto, la sua propria religiosità.

    Intervista con il Reverendo Professore
    a Benin City

    Sono professore all’università di Ekpoma. Insegno filosofia e sono il cappellano
    degli studenti cattolici dell’università. Ho studiato in Italia alla Pontificia Università
    Urbaniana. Spesso visito l’Italia ospite dei miei amici italiani.
    Ho fatto per la Caritas Ambrosiana una ricerca sulla prostituzione e ho pubblicato un libro. Durante le mie ricerche in Nigeria ho scoperto che molte ragazze Edo morte, erano coinvolte nella prostituzione, specialmente ragazze di Benin City.
    Se voi andate agli uffici della compagnia telefonica (NITEL), troverete molte ragazze che ogni giorno chiamano l’Europa, e principalmente l’Italia. La stessa cosa succede all’ufficio postale e specialmente ai servizi postali rapidi come DHL, DHR e altri.

    Domanda
    Che cosa mandano in Italia?

    Risposta.

    Mandano cosmetici, prodotti di bellezza, filtri d’amore. Servono alle ragazze per ammaliare, sedurre e legare a se i clienti italiani e spillare loro denaro.
    In Italia ci sono molte ragazze nigeriane sulla strada e il loro obbiettivo principale è fare molto denaro per poi in Nigeria avere auto lussuose e costruire case grandi. Non è solo il desiderio di una vita migliore ma di una vita lussuosa che genera l’ansia per il denaro.
    A Benin City i genitori lasciano i figli soli e spesso abbandonati non dando loro la necessaria educazione, questi figli abbandonati a loro stessi crescono con idee sbagliate sulla vita.
    I genitori, spesso guardando al denaro e alla bella casa della famiglia vicina, che ha ricevuto i soldi dalla figlia prostituta in Italia, invitano le figlie a fare la stessa cosa e le mandano in Italia.
    C’è poi la promiscuità e ricerca del piacere sessuale: un marito abbandona la propria moglie per un’altra donna e la moglie abbandonata finisce per entrare nel giro della prostituzione.

    Ci sono le prostitute professionali, le semi professionali e le prostitute occasionali.
    Le prostitute professionali sono organizzate in sindacato. Il sindacato le recluta e organizza loro documenti e viaggio per l’Italia o altre nazioni. Il sindacato è molto potente, più o meno come la Mafia. Le prostitute semi professionali non sono realmente prostitute, non hanno molto denaro e si muovono da un posto all’altro. Le prostitute casuali sono quelle che ricercano il piacere erotico e vogliono fare denaro velocemente.

    La nostra cultura però è contro la prostituzione e un uomo dovrebbe sposare una vergine.

    Domanda
    Noi sappiamo che ci sono mariti che mandano le loro mogli in Italia a prostituirsi e quando queste tornano vengono sottoposte ad un rito di purificazione. Una ragazza non sposata che ritorna riesce a trovare marito?

    Risposta
    Se non sanno che ha praticato la prostituzione, ma è molto difficile che la sposino sapendo la vita che ha fatto.

    Domanda
    Forse con il denaro si comprano un marito?
    Anche quelle che non sono sposate fanno il rito di purificazione?

    Risposta
    Solo le sposate sottostanno al rito di purificazione, perché è un’abominazione per il marito che la moglie si prostituisca. Poi sia il marito come i parenti possono morire perché sono stati offesi gli antenati. C’è poi la possibilità che la donna abbia preso l’AIDS o altre malattie.
    Ho visto molte donne tornare ammalate. Io penso che circa il 70% delle ragazze tornate siano ammalate.

    La prostituzione è anche collegata con il Culto (attività di carattere diabolico esercitata in Nigeria da confraternite). Certe prostitute con la magia seducono e ammaliano i loro clienti…

    Domanda
    Lei crede che le ragazze in Italia riescono a convincere un uomo bianco a sposarle, con riti…?

    Risposta
    E’ questo che fanno con i loro cosmetici, filtri d’amore… Che mettono nel cibo o sulle labbra quando baciano.

    Domanda
    Ci può dire qualche cosa sul Cultismo… C’è anche in Italia…

    Risposta
    L’anno scorso a Torino ho visto la Sindone e mi sono reso conto che Torino è la prima città in Italia, per maghi, chiromanti, messe nere…

    In Nigeria negli anni ’50, prima dell’indipendenza, è iniziata la confraternita o culto dei Pirati che hanno dato poi vita ad altre confraternite come i Bucanieri. Bisognava opporsi al potere delle autorità dell’università. Appartenere ad uno di questi culti significava godere all’interno dell’università di privilegi: passare gli esami senza studiare…avere titoli immeritati, avere ragazze. Oggi nell’università queste confraternite sono più di 35. Un vero cancro che distrugge la serietà degli studi e l’università. A queste confraternite appartengono anche professori che vogliono fare carriera e soldi e che si approfittano facendo pagare dispense e libri a prezzi esorbitanti. All’interno di queste confraternite è aumentata la violenza esercitata dai capi sui membri e anche nel confronto con altri gruppi. L’iniziazione avviene in maniera segreta e spesso durante il rito qualcuno muore e viene sepolto in maniera anonima. Fanno alleanze di sangue.
    Il governo ha imposto l’ultimatum nell’università imponendo ai seguaci di questi gruppi di uscire allo scoperto e a rinunciare. Abbiamo avuto finalmente dei risultati.

    Domanda
    Uomini e donne?

    Risposta
    Le donne hanno le loro confraternite. Ma queste hanno paura di confessare perché se lo fanno non troveranno più marito, perché prima di essere iniziata una ragazza deve dormire, fare sesso, con almeno dieci ragazzi.
    Poi nell’ambiente dell’università un membro di un culto può imporre ad una ragazza di fare sesso con lui; oppure farsi dare i soldi da altri ricattandoli.

    Domanda
    Il governo sta lottando contro questo male?

    Risposta
    Si, adesso sta lottando contro questo male. Io ho paura che forse non sono abbastanza sinceri in quest’opera di estirpare i culti perché tutto questo ha radici in altri culti presenti nella società civile e quello che si manifesta nell’università è parte di quello che succede fuori nella società più globale.
    Questo male contamina anche le nostre più alte istituzioni civili e politiche e anche la società nigeriana. “ An orange tree can give only orange fruits and grape grapes fruits”.
    I nostri genitori appartengono alla confraternita Ogbony. Durante la notte fonda vengono compiuti sacrifici umani…

    Domanda
    Ci può dire qualcosa, sulle connessioni, soprattutto in Italia, che cosa ha a che fare tutto questo con il Vodu? Io so che qualche nigeriana quando dorme con il bianco, durante la notte gli produce scalfitture, graffi che contamina con liquidi e polveri…

    Risposta
    Generalmente sono indipendenti. Ma quando una donna vuole denaro e non sono sufficienti gli attributi fisici ricorre alla magia, per legare a sé i suoi clienti.
    Nel Culto si praticano alcune formule magiche come la numerologia, l’uso di parole magiche, rituali. Servono per controllare il futuro e le persone e sono usate nella vita quotidiana.
    Il giuramento davanti al sacerdote Vodu obbliga le ragazze prostitute a mantenere il segreto e a non denunciare mai le sue madam e sponsor sotto pena di morte.
    Domanda
    Di solito le ragazze che vengono in Italia per prostituirsi prima di venire in Italia partecipano a qualche Culto?

    Risposta
    No, non tutte, alcune ragazze non sanno quel che faranno in Italia, altre sanno e vogliono far soldi, altre il sindacato le manda illudendole di trovare loro un lavoro o di mandarle a studiare

    Domanda
    Perché principalmente Benin City e non le altre città della Nigeria?

    Risposta
    Questa è una vecchia città e secondo la tradizione la vita è cominciata qui. Specialmente IFE, ma Edo ha una tradizione di essere il centro del mondo e qui a Benin City l’arte è la più vecchia del mondo.

    Padre Giorgio Poletti 338-8562963
    Missionari Comboniani
    Castel Volturno

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy