GDP - Contributi

Video Podcast

Video Podcast

Ultime novita'

Gallerie Fotografiche

Fa più rumore un albero che cade di una foresta che non cresce

15 gennaio 2011 - Matteo Della Torre

Alberi che cadono e foresta che non cresce

Matteo Della Torre

L’abbattimento di quattro pini marittimi, più altri due caduti per cause naturali, nel Parco della Rimembranza di San Ferdinando di Puglia ha attirato lo sdegno degli “ambientalisti per caso” e le immancabili polemiche dei politicanti locali che come avvoltoi calano famelici sulle carcasse in decomposizione lasciate per strada da un’amministrazione comunale alla deriva. Questi saprofagi sono gli stessi che in questi anni non hanno detto una parola e non hanno mosso un dito per promuovere la piantumazione di nuovi alberi nel perimetro urbano.
Le nostre continue proposte di rinaturazione della città abbinandola a moderni provvedimenti di moderazione del traffico urbano, hanno incontrato solo i silenzi della maggioranza e dell’opposizione.
Eppure una politica di Moderazione del traffico offrirebbe un’occasione insostituibile per rinaturare il nostro paese piantando alberi e verde in quartieri che non hanno neppure una strada alberata.
Coniugare moderazione del traffico e potenziamento del verde pubblico, come dimostrano le esperienze delle città europee, oltre ad aumentare il patrimonio verde della città, permette di restituire alle strade l’originaria funzione di incontro e di soggiorno, oggi limitata da un’organizzazione troppo favorevole all’automobile e da una concezione ormai superata del verde pubblico.
Lo slogan “meno cemento, più strade verdi” parte dalla considerazione che a San Ferdinando di Puglia c’è un albero ogni otto cittadini. Decisamente troppo poco.
L’amministrazione comunale ha molto da lavorare per rendere San Ferdinando una città immersa nel verde. Ma c’è davvero la volontà politica di realizzare tutto questo? L’avvilente vaniloquio dei nostri politici locali ci porta a dire che fa più rumore un albero che cade di una foresta che non cresce.

Fonte: www.uomoplanetario.org

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies