Latina

RSS logo

Mailing-list Latina

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Latina

...

Articoli correlati

I premi Nobel Nadine Gordimer, Rigoberta Menchú, Adolfo Pérez Esquivel e José Saramago, e gli accademici Noam Chomsky e Salim Lamrani chiedono che il terrorista anticastrista Posada Carriles sia estradato in Venezuela

22 agosto 2005
Fonte: Rebelión

Luis Posada Carriles deve essere giudicato in Venezuela

Vecchio membro della polizia del dittatore cubano Fulgencio Batista, il signor Luis Posada Carriles fu arruolato nelle file della CIA dopo il 1959. Formato nella Scuola delle Americhe di Fort Benning in Georgia, diventò esperto in esplosivi e partecipò all'aggressione militare statunitense della Baia dei Porci nell'aprile del 1961.

E' responsabile da vari decenni di sanguinari attentati che costarono la vita a più di un centinaio di civili innocenti. E' considerato l'autore, insieme con altri come il terrorista Orlando Bosch, dell'odioso crimine delle Barbados nel quale un aereo commerciale della Cubana de Aviación che trasportava 73 persone esplose in volo il 6 ottobre 1976. Nessuno dei passeggeri sopravvisse.

I documenti ufficiali della FBI e della CIA, declassificati nel maggio e giugno del 2005, riconoscono il signor Posada Carriles come responsabile di questo infame crimine.

Arrestato e condannato in Venezuela, il signor Posada Carriles scappò di prigione nel 1985 grazie all'appoggio dell'estrema destra cubana della Florida.
Dopo offrì i suoi servizi al tenente colonnello Oliver North nella guerra sporca contro i Sandinisti in Nicaragua negli anni '80.

Nel 1997 un'onda di attentati terroristi colpì l'industria turistica cubana facendo molti feriti e costando la vita al giovane italiano Fabio di Celmo.
In una intervista pubblicata sul New York Times il 12 luglio 1998, il signor Posada Carriles riconobbe essere l'autore di questi atti terroristici affermando
che l'italiano " si trovava nel posto sbagliato nel momento sbagliato". Non mostrò alcun pentimento dchiarando con cinismo " dormo come un bebè".

Il 17 novembre 2000, il signor Posada Carriles tentò di assassinare il presidente cubano Fidel Castro, mettendo una bomba di 15 kg di C4, mentre stava dando una conferenza nell' Università del Panama dove erano riuniti 2000 studenti. Secondo le autorità panamensi, l' esplosione avrebbe potuto fare centinaia di vittime. Arrestato e giudicato fu condannato a 8 anni di carcere.

Nonostante ciò, una atto inqualificabile avvenne il 25 agosto 2004: la presidente uscente, sig.ra Mireya Moscoso, il cui mandato presidenziale sarebbe terminato il 31 agosto del 2004, dette l'indulto al signor Posada Carriles e ai suoi tre complici violando così la legge panamense che afferma che è possibile esercitare il potere di indulto verso un prigioniero solo se il processo è terminato mentre il giudizio era ancora in fase di appello.
E' noto e pubblico che la sigonra Moscoso agì per soddisfare i desideri dell'estrema destra cubana di Miami, città dove ora risiede, e in conseguenza delle pressioni di Washington.

Dal mese di marzo del 2005, il signor Luis Posada Carriles si trova negli Stati Uniti mentre il dipartiemento di Giustizia gli ha notificato un divieto di entrata nel suo territorio.

Il Venezuela chiede l'estradizione del signor Posada Carriles, che possiede la nazionalità venezuelana affinchè sia giudicato, garantendogli i suoi diritti costituzionali.

In nome della lotta contro il terrorismo, gli Stati Uniti devono dare l'esempio estradando il signor POsada Carriles in Venezuela, affinchè i suoi crimini non abbiano impunità. L'umanità intera fa questa richiesta perchè la memoria delle vittime del terrorismo esige che la giustizia trionfi sopra la barbaria.

L'impunità deve cessare !

Nadine Gordimer, Salim Lamrani, Noam Chomsky,

Rigoberta Menchú, Adolfo Pérez Esquivel, José Saramago.

Nadine Gordimer, Salim Lamrani, Noam Chomsky,

Rigoberta Menchú, Adolfo Pérez Esquivel, José Saramago.

Note:

traduzione di Nello Margiotta per www.peacelink.it

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy