Latina

RSS logo

Mailing-list Latina

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Latina

...

Articoli correlati

Cile: dirigenti e militanti del Partito Socialista cileno passano all'alleanza di sinistra Juntos Podemos Mas.

In vista delle elezioni presidenziali di dicembre, iniziano passaggi in massa di dirigenti e militanti socialisti al patto Juntos Podemos Mas.
29 ottobre 2005 - Anna Polo

Il membro della segreteria Diritti Umani del Partito Socialista Rodrigo Loyola e il dirigente della Quinta Regione Roberto Rodríguez hanno annunciato, oltre alla propria, altre rinunce di leader del socialismo locale per i prossimi giorni. La settimana scorsa Loyola e Rodríguez, avevano comunicato pubblicamente la decisione di lasciare il Partito Socialista per unirsi all’alleanza Juntos Podemos Mas, che presenta come candidato alla presidenza l’umanista Tomás Hirsch.
Secondo Roberto Rodríguez, in tutto il paese molti militanti di base stanno appoggiando la campagna elettorale di candidati a deputato del Juntos Podemos come Guillermo Teillier, Isaías Gutiérrez e Anibal Reyna.
Vari mass media cileni hanno cercato di contattare i dirigenti del PS con la richiesta di spiegazioni su questi passaggi di massa a Juntos Podemos, ma nessuno ha voluto rispondere.
Loyola non è stato convocato da alcuna struttura nazionale del PS, ma prevede di essere espulso. I dirigenti passati a Juntos Podemos hanno spiegato così i motivi della loro decisione: “Abbiamo lasciato il PS perché non rappresenta più la prima proposta dei partiti della Concertación, che chiedevano un’Assemblea Costituente e una nuova Costituzione. La Concertación sta gestendo un modello economico e sociale che non rappresenta la gente e crea ogni giorno più disuguaglianza.”
Loyola è uno dei leader degli ex prigionieri politici del PS e membro dell’Assemblea Nazionale dei Diritti Umani. Ha dichiarato che “il governo del Presidente Ricardo Lagos non ha fatto niente per imprigionare l’ex dittatore e ha cercato di imporre alla magistratura direttive politiche per assicurare l’impunità.”
Ha aggiunto che “la Concertación ha trascurato la gente e le organizzazioni popolari, distrutto i mezzi di comunicazione che avevano denunciato le atrocità commesse durante la dittatura di Pinochet e aperto la strada all’affermazione della destra nel paese.”
Infine i dirigenti hanno affermato di essere tranquilli con la decisione presa e rivolto un appello alla sinistra ufficiale perché si unisca al progetto che presenta come candidato Tomás Hirsch, definendolo un “progetto realistico, che punta alla partecipazione di tutti i cileni alle decisioni del paese

Note:

www.tomashirsch.cl

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy