Latina

RSS logo

Mailing-list Latina

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Latina

...

Articoli correlati

  • BoLiBia?

    17 ottobre 2011 - Marinella Correggia
  • La strada della discordia in Bolivia: sincere, meschine e grandi opposizioni

    La strada della discordia in Bolivia: sincere, meschine e grandi opposizioni

    Succede forse che ora le vittime della repressione si rivoltano contro il proprio progetto liberatore? O che qualcosa è cambiato nella direzione mentale di coloro che lo patrocinano? O succede forse che gli interessi in gioco pilotano l’informazione? La cosa interessante non è analizzare i fatti con atteggiamento manicheo, ma scindere il possibile errore dalla malafede.
    7 ottobre 2011 - Javier Tolcachier
  • Continua il dibattito in seguito alla repressione della polizia

    Tipnis boliviano: prosegue la marcia indigena

    Nominati i nuovi ministri agli Interni e alla Difesa
    4 ottobre 2011 - David Lifodi
  • La polizia attacca con violenza la marcia indigena in difesa del Parque Nacional Isiboro Sécure

    Bolivia: lo scempio

    Mobilitazioni in tutto il paese contro Evo Morales e il Mas
    27 settembre 2011 - David Lifodi

Bolivia : Evo Morales assume la carica di presidente

da oggi la Bolivia ha un nuovo presidente, il primo indigeno a guidare il paese; la cerimonia di insediamento constituisce l'incontro internazionale più importante dal ritorno della democrazia, per il numero di presidenti, delegati di governo, ambasciatori e delegati ufficiali che assisteranno all'evento
22 gennaio 2006
Fonte: adital

Once presidentes confirmaron su arribo a La Paz y según informes del Ministerio de Relaciones Exteriores, llegarán a la capital misiones diplomáticas de todos los continentes. A ellos se sumarán los invitados del Movimiento al Socialismo (MAS), el partido de Evo Morales, y 1.000 periodistas de todo el mundo. Tanto, que el Estado invirtió cerca de 1,5 millón de dólares en los preparativos.

A pedido de Morales, trabajadores mineros y campesinos formarán la primera línea de seguridad durante la caminata que el nuevo presidente de Bolivia hará por as calles paceñas tras asumir el cargo. Queremos expresar que quienes llevaron a la pre­si­dencia a Evo Morales se­rán quienes respaldarán, de­fen­derán y protegerán su gobierno, explicó el re­presentante del MAS.

Según una encuesta divulgada por el periódico argentino Clarín el líder indígena, presidente electo de Bolivia, asumirá su mandato con un 65% de aceptación popular. Un 82 por ciento de los consultados dijo estar dispuesto a apoyarlo, mientras un pequeño 11% se declaró opuesto al líder del Movimiento Al Socialismo (MAS).

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy