Latina

RSS logo

Mailing-list Latina

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Latina

...

Articoli correlati

I crociati per la verità Walter e Rodriguez appariranno durante la trasmissione televisiva settimanale di Hugo Chavez

Il governo venezuelano è pronto a lanciare un' indagine internazionale sull'11 Settembre

Il filantropo miliardario Jimmy Walter e uno dei sopravvissuti
del World Trade Center, William Rodriguez, hanno intrapreso questa settimana
un viaggio clamoroso e si sono recati a Caracas - Venezezuela, dove hanno
incontrato il Presidente dell'Assemblea Nazionale e dove presto
incontreranno lo stesso Presidente del Venezuela Hugo Chavez, in previsione
di una indagine ufficiale del governo Venezuelano sull'11 Settembre.
3 aprile 2006 - Paul Joseph Watson e Alex Jones


Rodriguez era stato l'ultimo sopravvisuto a venir tirato fuori dalle macerie
della torre nord del WTC, dove lavorava come responsabile delle scale.
Rodriguez ha rappresentato i famigliari delle vittime dell'11 Settembre e ha
testimoniato di fronte alla Commissione sull'11 Settembre. Nel corso di
questa testimonianza ha dichiarato che nella torre nord erano state
collocate nmerose bombe ma poi le sue dichiarazioni sono state completamente
omesse dai documenti ufficiali.

Jimmy Walter è stato in prima linea nel corso di un tour mondiale
organizzato allo scopo di far crescere la consapevolezza sull'11 Settembre e
deve ancora ricevere un qualsiasi responso alla sfida da un miliardo di
dollari che ha lanciato, nella quale ha offerto una ricompensa di un
miliardo di dollari a chiunque sia in grado di fornire le prove che la
struttura della torre commerciale è stata rasa al suolo senza il ricorso
agli esplosivi.

Rodriguez ha dichiarato di essere stato informato che un agente dell'FBI ha
chiesto in quale hotel lui e Walter stavano alloggiando, attraverso una
lista dei nomi dei residenti. Dopo averlo scoperto, l'Assemblea Nazionale ha
provveduto a fornire di protezione militare armata i due Americani per tutto
il corso del viaggio. Inoltre, Walter ha dichiarato che alcuni agenti della
CIA sono stati visti sorvegliare la spiaggia, dove lui e Rodriguez avevano
distribuito DVD gratuiti il giorno prima.

Il governo Statunitense ha tentato di sabotare il viaggio inserendo sia
Rodriguez, che è stato decorato alla Casa Bianca, che Walter in una lista no
fly.

Rodriguez e Walter stanno educando i più importanti ufficiali Venezuelani sulle prove esistenti che dimostrano che l'11 Settembre è stata una ferita auto-inflitta portata a compimento dal complesso militare-industriale. I due sono anche apparsi su ogni canale televisivo e su ogni stazione radio Venezuelana, sia private che pubbliche, e hanno fornito lunghe presentazioni nelle università più importanti.

Durante la visita, Rodriguez ha dichiarato che la casa del Presidente
dell'Assemblea, Nicolas Maduro traboccava di libri, video e documenti
riguardanti il cover up - la copertura - sull'11 Settembre.
Maduro, il più importante legislatore Venezuelano, ha affermato di essere
pronto a dar vita ad un comitato la cui funzione sia quella di condurre
un'indagine internazionale, che investighi la 'scena del crimine
internazionale' che è l'11 Settembre, un comitato che verrà strutturato con
l'aiuto del governo di Hugo Chavez.

Rodriguez e Walter appariranno anche durante la trasmissione settimanale di
Hugo Chavez, "Alo Presidente" - che spesso diviene susseguentemente la fonte
di importanti headline internazionali. Se non ci sarà alcuna copertura
giornalistica di questo evento allora sapremo per certo che sulla questione
è in vigore un ordine di totale blackout.

Rodriguez e Walter hanno offerto il loro pieno sostegno alla recente presa
di posizione sull'11 Settembre da parte di Charlie Sheen e si sono
dichiarati rincuorati dal suo tentativo. Il potenziale di un'indagine di
livello governativo da parte di Hugo Chavez si incastra perfettamente con la
richiesta di Charlie Sheen per una indagine indipendente che venga condotta
da politici stranieri.

Anche se i media dell'establishment tenteranno sicuramente di demonizzare
Chavez descrivendolo come un militante con un secondo fine, tutto questo
rappresenta uno sviluppo eccitante e il passo successivo sulla strada che
conduce ad un'indagine genuina, che cercherà di portare alla luce la verità
piuttosto che nascondere scheletri nell'armadio o di insabbiare la vicenda
come è stato testimoniato dalla messa in scena del comitato Kean.

Note:

Traduzione a cura di Melektro per www.radioforpeace.info

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy