Latina

RSS logo

Mailing-list Latina

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Latina

...

Articoli correlati

Da Mauro Castagnaro: aiuto, emergenza murales del Riguero!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Appello per salvare i preziosi affreschi della chiesa del Riguero (Managua - Nicaragua), dichiarati patrimonio nazionale nel 1990.
3 ottobre 2006 - Mauro Castagnaro

Care amiche e cari amici di Peacelink,

vi chiedo una mano per evitare la definitiva distruzione dei murales della
chiesa di Santa Maria de los Angeles, a Managua, uno dei maggiori esempi di
arte sacra latinoamericana ispirata alla teologia della liberazione e alla
opzione per i poveri.

Da qualche mese avevo iniziato una campagna per raccogliere fondi per il
loro restauro. Vi allego il volantino. Ma ora la situazione sta precipitando
perche il parroco ha ricevuto dei soldi all'amministrazione comunale di
Managua e ha iniziato i lavori di ristrutturazione del tetto senza
preoccuparsi di danneggiare definitivamente le opere d'arte.

Per bloccare tutto stiamo avviando una campagna di pressione in difesa della
"cattedrale dei poveri", attraverso appelli su cui si stanno raccogliendo le
firme di parlamentari italiani ed europei e lettere da inviare al parroco,
al ministro della cultura, al direttore dell'Istituto nazionale di cultura e
alla direttrice della Direzione generale del patrimonio culturale (I murales
sono stati dichiarati patrimonio nazionale nel 1990). Se volete vederli
potete andare sul sito del pittore italiano www.sergiomichilini.com,
cliccare su opere, poi su Nicaragua e infine su Santa maria de los Angeles.

Vi chiedo di inviare la lettera qua sotto riportata ai quattro indirizzi
e-mail di seguito (+ quello del pittore Michilini per conoscenza). Basta
copiarli in "a" di un messaggio e poi copiare nel messaggio la lettera
(senza la traduzione) indicando i propri dati. E vi chiedo di girarla,
chiedendo di fare lo stesso a chi conoscete: singoli, gruppi, mailing list
cui parteciate, sia in Italia sia all'estero. E magari di collocarla sul
sito. Vi ringrazio moltissimo!!!!!!!!!!!! Spero si riesca a evitare questo
scempio.

Mauro Castagnaro

frayrobertogonzalez@hotmail.com ; mgarcia@mecd.gob.ni ; culturni@ibw.com.ni ;
b_rodriguez1@yahoo.com ; neoarcaico@yahoo.it

para Fray Roberto Gonzalez Abodio - parroco de Santa Maria de los Angeles

para Miguel Angel Garcia Gutierrez - ministro de Educación, Cultura y
Deportes

para Julio Valle Castillo - director del Instituto Nacional de Cultura

para Roxana Castrillo - directora de la Dirección general de Patrimonio
cultural

!ALTO A LA DESTRUCCION DE LOS MURALES DE SANTA MARIA DE LOS ANGELES!

He conocido los murales de la iglesia de Santa Maria de los Angeles,
declarados en 1990 Patrimonio cultural de la nación por el gobierno de
Nicaragua.

Sé que este "ciclo pictórico de integración plastica" es considerado "la
muestra máxima del muralismo nicaraguense" y uno de los principales ejemplos
en toda America latina del arte sagrada inspirada por la opción por los
pobres.

He apoyado de diferentes maneras el trabajo que el Comité italiano ha
desarrollado, junto con el pintor Sergio Michilini, con la finalidad de
recaudar los fondos para restaurar de forma integral esta obra de
extraordinario valor artistico, historico y religioso.

Quiero ahora expresar a ustedes mi honda preocupación frente a las noticias
que me llegaron desde Managua, según las cuales los trabajos empezados en
agosto para el cambio del techo de la iglesia - en si absolutamente
necesarios - se están llevando a cabo de una forma muy danina para el
conjunto artistico, al punto da abrir las puertas a su definitiva
destrucción.

Siendo convencido que esta sería una perdida incalculabe para Nicaragua y
para la humanidad, empezando por los cristianos de todo el mundo, le pido
que usted se comprometa en garantizar la conservación de esta monumental
expresión de la cultura y de la fe de los nicaraguenses, sin ahorrar
esfuerzos para su pronta y total restauracción.

Por eso, me pareceria ahora indispensable llegar a un acuerdo entre il
parroco, el pintor Michilini, la empresa constructora, el Instituto Nacional
de Cultura, la Alcaldia de Managua y los representantes en Nicaragua del
Comité italiano, asi que los trabajos de arreglo de las estructuras murarias
de la iglesia puedan armonizarse con los de restauracción de su precioso
patrimonio artistico.

....... (nome e cognome)

....... (indirizzo)

........(cap, comune, provincia)

Italia

........(email)

TRADUZIONE

Ho conosciuto i murales della chiesa di Santa Maria de los Angeles,
dichiarati nel 1990 Patrimonio culturale della nazione dal governo del
Nicaragua. So che questo "ciclo pittorico di integrazione plastica, e
considerato "la massima espressione del muralismo nicaraguense" e uno dei
principali esempi in tutta l'America latina dell'arte sacra ispirata dall'
opzione per i poveri. Ho appoggiato in varie forme il lavoro che il Comitato
italiano ha sviluppato, insieme al pittore Sergio Michilini, allo scopo di
raccogliere i fondi per restaurare integralmente quest'opera di
straordinario valore artistico, storico e religioso. Voglio ora esprimervi
la mia profonda preoccupazione di fronte alle notizie giuntemi da Managua,
secondo le quali i lavori iniziati in agosto per cambiare il tetto - di per
sé assolutamente necessari - si stanno attuando in modo molto dannoso per il
complesso artistico, al punto da aprire le porte alla sua definitiva
distruzione. Essendo convinto che questa sarebbe una perdita incalcolabile
per il Nicaragua e per l'umanita, a cominciare dai cristiani di tutto il
mondo, le chiedo di impegnarsi a garantire la tutela di questa monumentale
espressione della cultura e della fede dei nicaraguensi, senza risparmiare
sforzi in vista del suo rapido e completo restauro. Percio mi parrebbe ora
indispensabile giungere a un'intesa tra il parroco, il pittore Michilini, l'
impresa edile, l'Istituto di cultura, il Comune di Managua y i
rappresentanti in Nicaragua del Comitato italiano, in modo che i lavori di
sistemazione delle strutture murarie della chiesa possano armonizzarsi con
quelli di restauro del suo prezioso patrimonio artistico.

PROGETTO PER IL RESTAURO DEI MURALES
DI SANTA MARIA DE LOS ANGELES

I murales della chiesa di Santa Maria de los Angeles, a Managua, costituiscono uno dei massimi esempi di arte sacra ispirata all’impegno dei cristiani latinoamericani nelle lotte popolari. A volerli fu il francescano Uriel Molina, parroco del quartiere Riguero, la cui comunità ecclesiale aveva partecipato negli anni ’70 alla lotta contro la dittatura di Anastasio Somoza, tanto che molti suoi membri furono uccisi e altri divennero dirigenti della rivoluzione sandinista, la prima di orientamento socialista a vedere una massiccia partecipazione di credenti.
© Sergio Michilini – www.sergiomichilini.com

L’opera, realizzata da studenti nicaraguensi guidati dell’italiano Sergio Michilini, ripercorre la “Storia del Nicaragua”, riletta alla luce della “Chiesa dei poveri”, di cui sono ri- chiamati figure ed eventi scelti in un confronto tra artisti e fedeli.
Si ritrovano così divinità maya, capi indigeni vittime degli spagnoli, vescovi difensori degli indios, dell’indipendenza e dei poveri, leader politici, preti guerriglieri e semplici cristiani rivoluzionari (da Bartolomé de las Casas a Oscar Romero, da Augusto Sandino a Camilo Torres).
Affreschi del Rugerio
Il tutto converge nel murale centrale, detto “La risurrezione”, in cui gli elementi della natura, della realtà sociale e della storia politica del Nicaragua fanno corona al popolo che porta la croce dell’oppressione e da cui ascende al cielo un Cristo dai tratti nicaraguensi. Il dipinto si fonde col pavimento in ceramica, da cui emergono altare, leggio e fonte battesimale.

Le infiltrazioni d’acqua dal tetto rischiano oggi di danneggiare irreversibilmente i murales, dichiarati “Patrimonio culturale della nazione”. Perciò alcuni italiani, attraverso l’Associazione per la cooperazione rurale in Africa e America latina (Acra), un organismo non governativo di cooperazione allo sviluppo da anni presente in Nicaragua, hanno definito, coi frati francescani che reggono la parrocchia e Sergio Michilini, un
progetto per il rifacimento del tetto, il restauro dei murales, la ricostruzione dell’altare in legno e del pavimento in ceramica,
la predisposizione di pannelli esplicativi
per un totale di circa 33.000 dollari.

I contributi vanno versati sul conto corrente postale n. 14268205 o sul conto corrente n. 8183 presso la Banca popolare di Milano (Abi 05584 – cab 01706), entrambi intestati ad Acra Onlus, Via Breda 54, 20126 Milano, indicando la causale “Taller Gaudì Nicaragua per restauro chiesa”.

Per informazioni e iniziative: Mauro Castagnaro (tel.0373-82229 - marina.elena@libero.it )

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy