Latina

RSS logo

Mailing-list Latina

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Latina

...

Articoli correlati

  • Il presidente Santos intende privatizzare l'intero sistema educativo del paese

    Colombia: studenti in lotta sull'onda cilena

    Tutta la società civile appoggia la protesta studentesca
    19 novembre 2011 - David Lifodi
  • I padroni della Patagonia

    I padroni della Patagonia

    Benetton, Ted Turner, Jeremy Irons, Michael Douglas, Sylvester Stallone, sono solo alcuni dei nomi accusati di voler depredare un paradiso naturale, ricco di acqua e risorse, per i propri interessi.
    12 settembre 2011 - redazione Taringa!-Inteligencia Colectiva
  • 11 settembre 1973: Golpe Militare in Cile
    La storia commemora anche un altro crimine contro l'Umanità

    11 settembre 1973: Golpe Militare in Cile

    Quel giorno le Forze Armate del Cile guidate dalle più alte autorità, misero in atto un colpo di stato militare che è ormai ricordato come il momento in cui terminò la Democrazia cilena.
    10 settembre 2011 - Ernesto Celestini
  • Chieste le dimissioni del ministro dell'Interno

    Cile: lo sciopero manda in crisi il governo

    La repressione dei carabineros provoca un morto e 1400 fermati
    1 settembre 2011 - David Lifodi

Cile, mobilitazione Mapuche per il Vertice Latinoamericano.

Fonte: Adital - 30 maggio 2007

Comunicato in occasione della conferenza di Pucón preparatoria al XVII vertice latino-americano; le comunità Mapuche si mobilitano per il riconoscimento dei propri diritti e la cancellazione della povertà.

1- L´organizzazione del Popolo Mapuche, Consiglio di Tutte le Terre, in occasione della IX Conferenza Latinoamericana dei Ministri della Pubblica Amministrazione e della Riforma dello Stato che avrà luogo nella città di Pucón nei giorni 31 maggio e 1 giugno 2007, nell´ambito del XVII Vertice Latinoamericano che si terrà nel mese di novembre 2007 nella città di Santiago comunica quanto segue:

2- Per le comunità Mapuche è particolarmente importante e appropriato che i Ministri dei governi che fanno parte del XVII Vertice Latinoamericano che si riuniranno nella città di Pucón (IX regione) siano consapevoli della situazione dei diritti umani del popolo Mapuche e delle popolazioni indigene del paese.

3- In relazione a quanto detto prima lanciamo un appello alle comunità Mapuche affinché partecipino attivamente alla mobilitazione che metteremo in atto nelle vie della città di Pucón giovedì 31 maggio 2007, per discutere di fronte ai rappresentanti dei governi sulla situazione politica, economica, culturale e giuridica delle popolazioni indigene del Cile.

4- Le comunità Mapuche presenteranno un comunicato rivolto ai ministri nel quale sarà resa nota la sistematica ostilità dello stato cileno al riconoscimento e alla salvaguardia dei diritti dei popoli indigeni, situazione che manifesta l´incoerenza del sistema democratico del paese. Il comunicato includerà, inoltre, un rapporto riguardante le conseguenze nocive delle attività delle aziende forestali multinazionali che operano nel territorio Mapuche. Saranno allegati anche i testi relativi alle dichiarazioni del Relatore Speciale delle Nazioni Unite, del Comitato del Patto Internazionale sui Diritti Economici, Sociali e Culturali e del Comitato del Patto Internazionale sui Diritti Civili e Politici adottati lo scorso 26 marzo, riguardanti la situazione dei diritti umani delle popolazioni indigene.

5- Le comunità Mapuche presenteranno una posizione politica molto critica rispetto ai Vertici Latinoamericani che i governi hanno posto in atto dal 1992 in poi (avendo come causa iniziale la commemorazione dei 500 anni dalla scoperta dell´America), dato che gli esiti di questi ultimi non hanno avuto un impatto significativo a favore delle popolazioni indigene delle Americhe, ma sono serviti soltanto a creare accordi economici multilaterali.

6- La mobilitazione ha come scopo la sollecitazione ai governi affinché si impegnino a soddisfare gli Obiettivi del Millennio per lo Sviluppo (MDG), in particolare rispetto alla cancellazione della povertà. Per i popoli indigeni questo implica il riconoscimento dei diritti e delle libertà fondamentali contenuti nella Dichiarazione sui Diritti dei Popoli Indigeni, strumento che sarà sottoposto all´attenzione dell´Assemblea Generale delle Nazioni Unite tra settembre e dicembre di quest´anno, e all´interno del progetto di Dichiarazione Americana dei diritti delle popolazioni indigene dell´Organizzazione degli Stati Americani (OSA).

Firmano:

AUCAN HUILCAMAN PAILLAMA
Consiglio di Tutte le Terre

ANICETO NORIN CATRIMAN
Lonko comunidad Diádico

MARIA ROMERO
Consiglio Pehuenche

Guillermo Erices
Comunidad Segundo Levio

Temuco, Wallmapuche - Cile, 28 maggio 2007.

Note:

http://www.adital.com.br/site/noticia.asp?lang=ES&cod=27838

Tradotto da Roberta Morese per www.peacelink.it
Il testo e' liberamente utilizzabile a scopi non commerciali citando la
fonte, l'autore e il traduttore.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy