Latina

RSS logo

Mailing-list Latina

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Latina

...

Articoli correlati

Cile:Pinochet agli arresti domiciliari

La sua "Gladio" alla sbarra per sequestri e omicidi
13 dicembre 2004
Fonte: L' Unità on line

Sarà processato. A nulla sono valsi le centinaia di certificati medici, coi quali l’ex dittatore cileno ha provato a sottrarsi alla giustizia. Il giudice Juan Guzman ha stabilito che Augusto Pinochet dovrà rispondere in un’aula di tribunale per il suo presunto coinvolgimento nel cosiddetto Piano Condor. Nell’attesa del processo l’ex dittatore dovrà restare agli arresti domiciliari.

Il giudice Guzman ha precisato che l'ex dittatore è accusato di essere il mandante di nove sequestri di desaparecidos e dell'omicidio del militante comunista Ruiter Correa Arce . Cos’è il Piano Condor? Si tratta di un progetto, pianificato dai governi, meglio: dalle dittature sudamericane, per eliminare, fisicamente, le opposizioni di sinistra.

La decisione, Guzman l’ha presa dopo oltre due mesi di riflessioni. Riflessioni – le ha definite lui stesso così – impostegli dalle condizioni mediche del quasi novantenne (ne ha 89 di anni, per l’esattezza) imputato. Ancora pochi giorni fa, uno dei più prestigiosi studi medici di Santiago aveva ribadito che Pinochet non è in grado di affrontare un processo. Nonostante questi, Guzman ha optato per gli arresti domiciliari e èer il processo.

Immediatamente, la notizia ha fatto il giro del paese, suscitando entusiasmo tra i familiari dei 'esaparecidos ed i loro legali, che si sono dati appuntamento davanti al tribunale. «Tutto questo significa il coronamento di un lavoro di molti anni, perchè il Piano Condor è stato senz'altro il caso più emblematico per le sue implicazioni internazionali della chiara impronta di Pinochet in tutti questi crimini», ha assicurato l'avvocato Eduardo Contreras, uno dei vari legali che hanno seguito la vicenda.

Col nome in codice Piano Condor viene chiamato il coordinamento delle operazioni dei servizi segreti dei regimi militari del Cono Sud negli Anni 70, in cui la Dina, la polizia segreta di Pinochet, ebbe un ruolo di protagonista. Secondo il Rapporto Rettig, stilato da una commissione avallata dal governo cileno, ad esso parteciparono, oltre al Cile, anche Argentina, Uruguay, Brasile, Paraguay e Bolivia. A Pinochet in particolare vengono attribuite responsabilità nella scomparsa di 19 cileni. Per questi casi Guzman ha interrogato l'ex dittatore nella sua casa di La Dehesa il 25 settembre scorso, dopo che, in luglio, la Corte suprema, con 9 voti favorevoli e 8 contrari, aveva ratificato una risoluzione della Corte d'Appello che gli aveva revocato l'immunità di cui usufruiva.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy