Latina

RSS logo

Mailing-list Latina

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Latina

...

Articoli correlati

Cile: l'Operazione Condor secondo la ricostruzione del giudice Juan Guzman

Nella risoluzione con cui ha incriminato Pinochet accredita l'avvio del Plan Condor fin dal 1974 e procede per il sequestro in Paraguay di Jorge Fuentes Alarcón che fu consegnato alla DINA prima del raduno di servizi d'intelligenza del novembre 1975
27 dicembre 2004 - Cristina Mihura

Con la risoluzione dello scorso 13 Dicembre, Il giudice cileno Juan Guzman ha formalizzato l'incriminazione di Augusto Pinochet quale mandante del sequestro di nove desaparecidos e di un omicidio e quindi ha ordinato gli arresti domiciliari per l'ex-dittatore nell'ambito del procedimento N° 2182/98 “Operación Cóndor”. ( 1 )

La difesa dell'ex dittatore ha subito ricorso in appello riuscendo così a far sospendere il provvedimento. Il 20 dicembre la Corte d'Appello di Santiago ha respinto con voto unanime questo ricorso. ( 2 )

Gli avvocati di Pinochet si sono poi rivolti alla Suprema Corte cilena che nei prossimi giorni dovrà decidere se Pinochet può affrontare questo processo che in ogni caso andrà avanti perchè ci sono altri imputati.

Gli allegati della difesa si sono centrati in argomentazioni che riguardano la salute psichica e fisica di Pinochet senza affrontare quanto il giudice Guzman afferma a sostegno dell'incriminazione - sui dieci casi e sull'Operazione Condor - nella seconda parte della sua risoluzione. Probabilmente gli avvocati di Pinochet hanno ritenuto che fosse più conveniente per il loro assistito.

D'altronde la posizione di Pinochet si è ulteriormente aggravata in materia di prove a carico tra un'appello e l'altro della sua difesa.

Infatti, nei giorni scorsi qualcuno ha pensato fosse ormai il caso di depositare presso un notaio di Santiago l'originale di un documento la cui esistenza era più che immaginata ma che finora non era stato ritrovato. Si tratta della delega con cui Pinochet fornì copertura totale alle azioni di Manuel Contreras due mesi dopo il colpo di stato. E' un documento molto importante che tra l'altro conclude definitivamente con le diatribe fra imputati di più procedimenti sui rapporti funzionali tra l'ex-dittatore e il capo della DINA e che dimostra quanto sia vero che buona parte degli archivi della dittatura non siano stati bruciati o si siano smarriti ... ( 3 )

Nel breve testo di questa delega si legge: "Santiago, 13 novembre 1973. Il Presidente della Giunta di Governo, certifica che il tenente colonnello Manuel Contreras Sepulveda, è il suo Delegato per compiere diligenze presso diversi organismi autonomi, fiscali e particolari, che dovranno fornirgli appoggio e risolvere quanto richieda. Firmato: Augusto Pinochet Ugarte, Generale d'Esercito, Presidente della Giunta di Governo". ( 4 )

La risoluzione con cui Guzman ha incriminato Pinochet per l'Operazione Condor contiene alcune affermazioni assai interessanti soprattutto perchè è dato per certo che il giudice abbia esaminato la documentazione e le dichiarazioni finora note su questo illecito patto fra Stati e perchè si può presumere che abbia anche considerato altri elementi che invece non sono ancora di dominio pubblico.

Molto spesso si fa risalire il Condor alla data degli accordi presi nel "Primer Encuentro de Trabajo de Inteligencia Nacional" che si è svolto a Santiago tra il 25 ed il 28 novembre 1975. Come si ricorderà, l'invito formulato da Contreras al generale paraguaiano Francisco Britez Borges è stato ritrovato ad Asuncion nel 1992 negli Archivi della Polizia di Stroessner mentre il verbale dell'incontro proviene dagli archivi del Ministero degli Affari Esteri del Cile ed è stato reso pubblico dalla stampa cilena nel 2001. Il verbale risulta firmato dai rappresentanti di quattro dittature e di un governo costituzionale, quello argentino, all'epoca presieduto da Maria Estela Martinez de Peron (che rimase in carica fino al colpo di stato del 24 marzo 1976).

Invece Il magistrato Guzman sostiene in proposito che "fin dal 1974, è stata organizzata un'operazione per strutturare i collegamenti tra i servizi di intelligenza di alcuni Paesi del 'Cono Sur' del continente con la finalità precisa ed specifica di combattere e reprimere i presunti nemici dei rispettivi governi " e che "quel piano o progetto che ricevette la denominazione di "condor" - almeno in Cile - è stato diretto dalla cupola della Dirección de Inteligencia Nacional (DINA)". ( 5 )

Ed a conferma dell'esistenza del Condor prima dell'incontro di Santiago, Guzman include fra i casi oggetto della sua incriminazione di Pinochet quello di Jorge Isaac Fuentes Alarcón, arrestato in Paraguay il 16 maggio 1975 e consegnato alla DINA che lo riportò in Cile il 23 settembre 1975, ovverosia prima del "Primer Encuentro" di Santiago ed anche prima che l'invito di Contreras arrivassi alla capitale paraguaiana nell'ottobre 1975. ( 6 )

Un altro aspetto interessante della risoluzione di Guzman riguarda i casi in base ai quali ha ritenuto ci fossero elementi sufficienti per rinviare a giudizio Pinochet per il Condor perchè non si tratta solo di oppositori alla giunta militare cilena.

Jorge Fuentes Alarcón era militante del MIR e della Junta Coordinadora Revolucionaria - JCR ( 7 ) ed Edgardo Enríquez, sequestrato a Buenos Aires il 10 aprile 1976, era un importante dirigente del MIR. ( 8 )

Luis Muñoz e Manuel Tamayo erano militanti del Partito Socialista cileno sequestrati a Mendoza (Argentina) il 3 aprile 1976 insieme a Juan Hernández Zazpe della Gioventù Socialista e presidente della Federazione degli Studenti delle Scuole Tecniche ed Industriali del Cile. ( 9 ) Anche Julio Valladares era un militante del Partito Socialista e fu sequestrato a La Paz, in Bolivia, il 2 luglio 1976. ( 10 )

Alexei Jaccard era un simpatizzante del Partito Comunista cileno e fu sequestrato il 16 Maggio 1977 a Buenos Aires ( 11 ) e Ruiter Enrique Correa era un vecchio militante del P.C. che è stato ucciso il 27 maggio 1977 all'età di 62 anni. ( 12 )

Invece il ricco imprenditore cileno Jacobo Stoulman e sua moglie Matilde Pessa non avevano una militanza politica che potesse caratterizzarli come oppositori al regime militare. Guzman non spiega nella risoluzione quali sono state le motivazioni del loro sequestro nell'aeroporto di Ezeiza di Buenos Aires il 29 maggio 1977 ma - a differenza di quanto fa in tutti gli altri otto casi che considera - non fa alcun riferimento alle loro inclinazioni politiche. ( 13 )

Infine è interessante notare che per quanto le 52 pagine della risoluzione di Guzman siano scritte nel tipico linguaggio formale giudiziario - sostanzialmente freddo - ci sono alcune righe dedicate ai ricordi delle famiglie delle vittime. Infatti, il giudice ha scritto che Jorge Fuentes Alarcón è ricordato dai suoi come "un buon sportivo, buon lettore, che cantava e suonava la chitarra, un uomo solidale, di solidi principii e valori, onesto e trasparente"; che la famiglia di Luis Muñoz lo ricorda come "una persona estroversa, studiosa e sportiva"; che Juan Hernández Zazpe è ricordato come "un giovane allegro, preoccupato per il suo lavoro e la sua famiglia, ... buon figlio e fratello". Jacobo Stoulman è ricordato da amici e familiari come "una persona riservata, intelligente, corretta, affidabile ..." e sua moglie Matilde come una donna "molto ben voluta dai suoi amici e dalla sua famiglia, simpatica, allegra ed una brava casalinga".

Note:

( 1 ) Il testo integrale di questa risoluzione si trova in: http://italy.peacelink.org/latina/articles/art_8577.html

( 2 ) Operación Cóndor: Corte rechazó amparo de Pinochet
El Mostrador, Chile
20 Dicembre 2004
http://www.elmostrador.cl/modulos/noticias/constructor/noticia.asp?id_noticia=150343

( 3 ) Las instrucciones notariales de Pinochet al general Contreras. Licencia para matar
La Nación, Chile
20 Dicembre 2004
http://www.lanacion.cl/prontus_noticias/site/artic/20041218/pags/20041218191630.html

( 4 ) Copia dell'originale della delega di Pinochet per Contreras:
“Santiago, 13 de noviembre de 1973. El Presidente de la Junta de Gobierno, certifica que el teniente coronel MANUEL CONTRERAS SEPÚLVEDA, es su Delegado para realizar diligencias ante diferentes organismos autónomos, fiscales y particulares, los cuales deberán prestarle apoyo y solucionar lo que solicite. Firmado: Augusto Pinochet Ugarte, General de Ejército, Presidente de la Junta de Gobierno”.
si può vedere in: http://www.lanacion.cl/prontus_noticias/site/artic/20041218/imag/FOTO120041218191630.gif

( 5 ) in Comma 16° della risoluzione:
"... se encuentra justificado que a partir de 1974, se organizó una operación para estructurar un enlace entre los servicios de inteligencia de algunos países del cono sur de este continente con la finalidad precisa y especifica de combatir y reprimir a los supuestos enemigos de sus respectivos gobiernos y que, para aquella finalidad, montaron Este plan o proyecto que recibió la denominación de “cóndor” estaba dirigido – al menos en Chile- por la jefatura cupular de la Dirección de Inteligencia Nacional (DINA)."

( 6 ) in Comma 16° della risoluzione:
"... Como consecuencia de las ordenes impartidas por la aludida Jefatura de la DINA encaminadas a la consecución de los fines operacionales ya señalados, fue privado de su libertad Jorge Isaac Fuentes Alarcón quien fue detenido en Paraguay el 16 de mayo de 1975 ..."

( 7 ) in Comma 16° della risoluzione

( 8 ) in Comma 18°

( 9 ) in Comma 17°

( 10 ) in Comma 21°

( 11 ) in Comma 19°

( 12 ) in Comma 22º

( 13 ) in Comma 20º

Vedi anche :

Cile: Operazione Condor, Pinochet ha perso un altro round ma sono in arrivo altri appelli della sua difesa
in :
http://italy.peacelink.org/latina/articles/art_9692.html

Cile: Pinochet rinviato a giudizio per 10 vittime dell'Operazione Condor. Testo della risoluzione del giudice Guzman
in :
http://italy.peacelink.org/latina/articles/art_8577.html

Cile: Pinochet sarà rinviato a giudizio per l'Operazione Condor ?
in :
http://italy.peacelink.org/latina/articles/art_7468.html

Cile: Operazione Condor: l'interrogatorio di Pinochet
in :
http://italy.peacelink.org/latina/articles/art_7134.html

Operazione Condor / Giustizia: notizie / 3
in :
http://italy.peacelink.org/latina/articles/art_9254.html

Cile: il giudice Juan Guzmán ha interrogato Pinochet che nega tutte le imputazioni per l'Operazione Condor
in :
http://italy.peacelink.org/latina/articles/art_7091.html

Operazione Condor / Giustizia: buone notizie / 2
in :
http://italy.peacelink.org/latina/articles/art_9755.html

Operazione Condor / Giustizia: buone notizie ma non a Roma
in :
http://italy.peacelink.org/latina/articles/art_9256.html

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy