Latina

RSS logo

Mailing-list Latina

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Latina

...

Articoli correlati

Honduras: Campagna internazionale “Giustizia, Terra e Libertà per Marcelino e Leonardo Miranda”

4 marzo 2005 - Consejo Civico de Organizaciones Populares e Indigenas de Honduras

"Giustizia, Terra e Libertà per Marcelino e Leonardo Miranda”

Il Comitato internazionale "Giustizia, Terra e Libertà per Marcelino e Leonardo Miranda”, nato in El Salvador nel luglio del 2004, e che vede tra i primi firmatari dell’appello per la libertà dei fratelli Miranda il Premio Nobel per la Pace Adolfo Perez Ezquivel, lancia una Campagna internazionale d’informazione e denuncia.

In Italia, l’obiettivo dei promotori della Campagna è quello di raccogliere almeno 20.000 firme, che verranno consegnate all’ambasciatore hondureño in Italia, al Governo hondureño ed ai rappresentanti del Governo italiano in Honduras, per chiedere GIUSTIZIA, TERRA e LIBERTA’ per i nostri compagni.

Marcelino e Leonardo Miranda, indigeni lenca della comunità di Montaña Verde, in Honduras, dall’8 gennaio del 2003 sono rinchiusi nel carcere di Gracias, accusati di lesioni ed omicidio, e condannati in prima istanza a 25 anni di carcere.

L’11 novembre 2004 una sentenza della Corte Suprema del Paese ha ribaltato la sentenza di condanna di secondo grado, ed Amnesty International ha dichiarato di considerare i due leader lenca prigionieri politici, riconoscendo che le accuse nei loro confronti siano state montate ad hoc per impedir loro di continuare l’importante lavoro politico, in favore del riconoscimento dei diritti dei popoli indigeni di Honduras e per la salvaguardia dell’ambiente.

Marcelino e Leonardo, leader comunitari, hanno subito torture e minacce di morte, rivolte anche verso i loro familiari, sin dal momento dell’arresto.

La comunità di Montaña Verde è affiliata al COPINH, Consejo Civico de Organizaciones Populares e Indìgenas de Honduras, che da più di un decennio accompagna la lotta della comunità per il riconoscimento giuridico del diritto di proprietà sulle terre occupate da più di duecento anni.

Gli interessi economici legati alle terre ed alle risorse (boschi, acqua, diversità biologica) di Montaña Verde, ed il forte legame tra i latifondisti ed il potere politico del Paese rendono impensabile – a breve – il riconoscimento della estraneità di Marcelino e Leonardo dai delitti per i quali sono stati accusati e poi condannati. Nonostante la sentenza della Corte Suprema del Paese, GIUSTIZIA e LIBERTA’ per i fratelli Miranda sono ancora lontane, e la TERRA di Montaña Verde resta nelle mire di chi vuole solo sfruttarne le risorse.

In Italia la Campagna è coordinata dal Collettivo Italia Centroamérica.
La mail di riferimento è miranda@inventati.org .
Per maggiori informazioni, o per farti promotore a livello locale di iniziative di informazione e denuncia, scrivi o telefona ai numeri 339 1597004 o 349 8686815.

Note:

Per sostenere economicamente le spese per la difesa legale, i compagni incarcerati e le sue famiglie fare versamento sul:

c/c bancario n. 115062
intestato a: Campagna Fratelli Miranda
Banca Popolare Etica, Via Dagnini 11, 40137 Bologna, (ABI 05018, CAB 02400, CIN T)

e-mail miranda@inventati.org , tel. 339 1597004 o 349 8686815

Allegati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy