Pace

RSS logo

Mailing-list La nonviolenza è in cammino

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista La nonviolenza è in cammino

...

    Notizie

    Gli avvenimenti più importanti, le notizie più interessanti
    112 Articoli - pagina 1 2 ... 12
    • Spartan Race
      Ideata da un gruppo di ex militari è ora un evento della Reebok

      Spartan Race

      Si sta diffondendo in tutto il mondo la Spartan Race (“Gara Spartana”). Nata nel 2010 negli Stati Uniti, questa corsa ad ostacoli assomiglia ad un percorso di guerra per marines.
      2 ottobre 2016 - Alessandro Marescotti
    • La guerra, più dell'ISIS, sta distruggendo i siti archeologici della Siria
      Un motivo in più per dire basta alla guerra nel Levante

      La guerra, più dell'ISIS, sta distruggendo i siti archeologici della Siria

      I siti antichi nelle aree contese dai ribelli sono più vulnerabili al saccheggio e alla distruzione di quelli nel territorio controllato dall'ISIS.
      29 dicembre 2015 - Tradotto da Barbara Pozzi
    • Il silenzio perdura.
      Un mese dopo gli attentati a Parigi...

      Il silenzio perdura.

      Hollande se l'è scampata bella ieri: perdite elettorali contenute e niente sorpasso a destra. Gli elettori l'hanno sì punito per la sicurezza carente, ma continuano a non incolparlo per gli attentati del 13 novembre. Eppure, insieme a Sarkozy, Hollande ha creato e armato i jihadisti che diressero gli assassini! Come mai questo strano silenzio, che perdura?
      14 dicembre 2015 - Patrick Boylan
    • "Non ci fate paura!" (E' una menzogna naturalmente.)
      Parigi dopo il terrore

      "Non ci fate paura!" (E' una menzogna naturalmente.)

      Il giorno dopo l'attentato, Parigi era vuota, come deserta. Quasi nessuno sente il bisogno di uscire in strada contro il terrore. Tutti lo sanno: la nuova certezza è che non siamo più al sicuro.
      14 dicembre 2015 - Traduzione di Barbara Pozzi
    • In Libia, a Gernada, il nuovo ospedale di chirurgia di guerra di Emergency

      In Libia, a Gernada, il nuovo ospedale di chirurgia di guerra di Emergency

      Lunedì 12 ottobre Emergency ha aperto un Centro chirurgico per vittime di guerra a Gernada, in Libia.
      14 ottobre 2015 - Emergency
    • La Sapienza fa un passo indietro, i cittadini uno in avanti per il diritto alla città.
      Le piccole lotte ambientali...

      La Sapienza fa un passo indietro, i cittadini uno in avanti per il diritto alla città.

      Incalzata dai cittadini del quartiere San Lorenzo di Roma, l'università La Sapienza rinuncia ad edificare un parcheggio sopra importanti ritrovamenti archeologici.
      23 febbraio 2015 - Libera Repubblica di San Lorenzo
    • Il testo diffuso dai colleghi del giornalista italiano Andrea Rocchelli

      Il testo diffuso dai colleghi del giornalista italiano Andrea Rocchelli

      Il gruppo Cesuralab, un collettivo di fotografi co-fondato nel 2008 dal giornalista ucciso sabato scorso in Ucraina, racconta in questo testo chi era Andrea
      27 maggio 2014 - Lidia Giannotti
    • MOZIONE ANTIFASCISTA a Nova Milanese (MB)
      L'ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia) sezione di Nova Milanese (MB) ringrazia il Consiglio Comunale per la stesura e l'approvazione della MOZIONE ANTIFASCISTA ad attuazione della Costituzione nata dalla Resistenza contro il Nazifascismo

      MOZIONE ANTIFASCISTA a Nova Milanese (MB)

      21 aprile 2014 - Laura Tussi
    • Un motivo per dichiarare guerra si trova
      da PRESSENZA - International Press Agency:

      Un motivo per dichiarare guerra si trova

      Pressenza pubblica la traduzione italiana della trascrizione integrale delle ultime intercettazioni che stanno facendo scandalo in Turchia
      30 marzo 2014 - Laura Tussi
    • Questo sondaggio è stata accolto dal silenzio assordante di tutti i media mainstream

      Zio Sam: la più grande minaccia per la pace

      Secondo un sondaggio globale condotto in 68 paesi dalla Worldwide Independent Network of Market Research (WINMR) e Gallup International alla fine del 2013, che ha coinvolto 66.000 persone, gli abitanti del pianeta Terra vedono gli Stati Uniti come la minaccia più significativa per la pace
      18 marzo 2014 - Paul Street
    pagina 1 di 12 | precedente - successiva
    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies