Comitato delle le associazioni per la pace ed i diritti umani - Rovereto

Centro di Educazione alla Pace di Rovereto

RSS logo

Corazzina (PaxChristi) aprea mostra "Control Arms"

L’incontro con don Corazzina ha aperto la mostra per il disarmo al Centro di Pace Rovereto. Il commercio di armi è fuori controllo!
24 maggio 2006

Ad aprire la riflessione don Fabio Corazzina, coordinatore nazionale di PaxChristi che arriva da Brescia, il distretto provinciale che produce più armi leggere d’Italia.

Il momento conclude su Rovereto la raccolta di quasi mille foto-adesioni alla campagna ‘Control Arms’ che chiede un di un Trattato internazionale che ha l’obiettivo di frenare la vendita incontrollata di armi leggere nel mondo. Ogni anno, in tutto il mondo, circa mezzo milione di esseri umani sono uccisi dalla violenza armata: una persona al minuto. Ci sono circa 639 milioni di armi leggere nel mondo oggi e 8 milioni vengono prodotte ogni anno. Le armi purtroppo circolano liberamente in molte zone del mondo attraversate da conflitti. La loro diffusione incontrollata e il loro uso arbitrario da parte di eserciti regolari e di gruppi armati hanno un costo elevato in termini di vite umane, di risorse e di opportunità per sfuggire alla povertà.

Il Comune di Rovereto ha fatto il primo passo approvando la mozione di sostegno a Control Arms. Come prossimo passo, il GAN propone al Comune di inserire nel capitolato di affidamento della tesoreria comunale dei criteri etici che valutino il coinvolgimento degli istituti finanziari nelle transazioni di sistemi d’arma verso i diversi paesi nel mondo. Questo atto dimostrerebbe la vera volontà di pace della città in un momento storico in cui i paesi si stanno riarmando e le decisioni si impongono con armi.

Prossimo appuntamento per venerdì 26 maggio alle ore 20.30 con la proiezione del film "Lord of War" con Nicolas Cage, una storia reale di un trafficante d’armi con il commento di Giorgio Beretta, coordinatore della campagna "Banche Armate".