Comitato delle le associazioni per la pace ed i diritti umani - Rovereto

Centro di Educazione alla Pace di Rovereto

RSS logo

"Obiezione e coscienza", Dal 22-24 febbraio convegno a Bolzano

Il Centro per la Pace del Comune di Bolzano propone una tre giorni di riflessione con ospiti internazionali sul tema dell'obiezione di coscienza ieri ed oggi.
17 gennaio 2008


Il venerdì sera incontro sul coraggio di dire no durante il nazionalsocialismo.
Invengono tra gli altri:
Franz Thaler: obiettore di coscienza al nazismo deportato a Dachau
Albert Mayr-Nusser: figlio di Josef, l’uomo che disse no a Hitler.

Per il sabato mattina è prevista una riflessione sull’obiezione di coscienza tra nonviolenza e politica.
Tra gli interventi previsti:
Raniero La Valle, il giornalista e senatore
Hildegard Goss-Mayr ,lo storico nonviolento
don Luigi Ciotti (fondatore del Gruppo Abele, presidente di Libera)
Lidia Menapace, senatrice

Per il sabato pomeriggio è prevista una riflessione sul dissenso nel mondo militare.
Intervengono:
Chriss Capps, il militare americano obiettore alla guerra in Afghanistan
Michael J. Sharp: Comitato germanico che difende le cause dei disertori
Phil Rushton, docente universitario e autore del libro “Riportiamoli a casa”
Francesco Martone: senatore

L'incontro conclusivo della domenica mattina prevede interventi sul tema 'Fine della leva, fine dell’obiezione?' con personaggi quali:
Diego Cipriani: direttore dell'ufficio nazionale per il servizio civile
Alex Zanotelli: missionario comboniano.
Mao Valpiana: direttore di Azione nonviolenta
Modera: Fabio Corazzina- responsabile Pax Christi Italia

Adesioni e iscrizioni possibilmente entro il 10 febbraio 2008

Le strade dell’acqua
23 gennaio, Bolzano
Alle ore 21 presso l'Auditorium Battisti , spettacolo teatrale con storie di predatori, migranti, amanti e sognatori. Sono le storie dell’acqua. Quelle che bagnano il mondo e che incrociano le strade dei popoli. Nel grande Sud i dannati della terra affondano nella miseria. Nel Nord dominante i tecnocrati delle privatizzazioni hanno già deciso che le guerre di domani saranno combattute per il dominio dei beni essenziali.

Per ulteriori informazioni:
Centro per la Pace del Comune di Bolzano
Palazzo Altmann Palais, piazza Gries 18 Platz
BOLZANO- BOZEN

Tel. 0471-402382
e-mail: centropacebz@gmail.com