Comitato delle le associazioni per la pace ed i diritti umani - Rovereto

Centro di Educazione alla Pace di Rovereto

RSS logo

2 marzo - documentario ‘18 Ius Soli’ - dibattito su cittadinanza e diritti degli immigrati

In occasione della terza giornata nazionale ‘Sciopero degli stranieri’ il Comitato organizza una proiezione del documentario con testimonianze sulla cittadinanza e un dibattito sulle norme nazionali alla luce delle proposte della campagna 'L'Italia sono anch'io'

2 marzo 2012 - serata Venerdì 2 marzo 2012 - ore 20.45
Sala della Filarmonica, Corso Rosmini 83 - Rovereto

Invito alla proiezione del film documentario ‘18 Ius Soli’
Interventi di 
Fred Kuwornu, regista del documentario ‘18 Ius Soli’
Assou El Barij, CGIL Trentino sportello persone immigrate
coordina Patrizia Toss

Promuove il Comitato delle associazioni per la Pace e i Diritti Umani di Rovereto
Aderiscono la cooperativa Città Aperta, il Comitato ‘Non laviamocene le mani’ e l’associazione ‘Città Aperta - Ponti tra persone’

Con il patrocinio del Comune di Rovereto e della Comunità di Valle della Vallagarina

A sostegno della campagna 'L'Italia sono anch'io'

In occasione della terza giornata nazionale ‘Sciopero degli stranieri’, per chiedere diritti come persone, lavoratori e cittadini-contribuenti

Cittadinanza, strada per l’integrazione sociale
Sono ragazzi nati in Italia, figli di immigrati. Per ottenere la Cittadinanza italiana devono sottoporsi al compimento del 18° anno di età ad un iter burocratico lungo e complesso, che non sempre termina con esiti positivi per il richiedente, con conseguenti e inevitabili gravi problemi di inserimento sociale e d' identità. 
Nel documentario, oltre alle loro storie, sono stati intervistati sociologi e politici