Comitato delle le associazioni per la pace ed i diritti umani - Rovereto

Centro di Educazione alla Pace di Rovereto

RSS logo

Fiaccole e festa per l’accoglienza al capodanno solidale 2015

Chiusura d’anno nel segno dell’impegno con la richiesta delle associazioni e nel commento di Vincenzo Passerini di accoglienza vera per chi scappa dalla guerra e dalla povertà come era successo ai nostri nonni durante l’ultimo secolo.

fiaccolata 2015 Chiusura d’anno nel segno dell’impegno con la richiesta delle associazioni e nel commento di Vincenzo Passerini di accoglienza vera per chi scappa dalla guerra e dalla povertà come era successo ai nostri nonni durante l’ultimo secolo. “La strada dell'accoglienza è quella che può dare risultati migliori in un momento storico in cui le migrazioni sono normalità della globalizzazione e non emergenza” ha esortato Vincenzo Passerini.

Arrivata al 18° anno, la Fiaccolata per la Pace ha visto la presenza di un centinaio di persone che hanno rinunciato al consueto cenone per dare vita a una riflessione sulle politiche migratorie e a una festa ‘senza botti’. A fine serata sono stati raccolti 350 euro di offerte per il progetto Polibus di Emergency in Italia come assistenza sanitaria sia per migranti che per italiani bisognosi.

Le associazioni del Centro di Educazione alla Pace ringraziano don Francesco Scarin della parrocchia di Santa Maria che ha accolto i tanti ragazzi ospitati ancora al Centro della protezione civile di Marco.

Galleria di foto
buona visione

http://www.peacelink.it/gallerie/gallery.php?id=203