Catena di Sanlibero

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Gallerie Fotografiche

Un appello di Peppe Sini affinche' la catena di San Libero continui

Riccardo Orioles: Senza alcun padrone

6 gennaio 2005 - Peppe Sini (Centro di ricerca per la pace di Viterbo)
Fonte: La nonviolenza e' in cammino n. 801 del 6 gennaio 2005

Tanto per abbaiare - Copertina del libro

Ancora un appello vogliamo rivolgere a tutte e tutti. Oltre a quelli gia' proposti nei giorni scorsi per sostenere le vittime del maremoto. Oltre a quelli per non dimenticare che a Falluja Hitler sta vincendo la guerra mondiale, che solo il disarmo e la nonviolenza possono salvare l'umanita'.
E l'appello e' il seguente: ci e' giunta da Riccardo Orioles la lettera che di seguito riproduciamo (con minime abbreviazioni e modifiche affinche' nei dettagli non si perda di vista l'essenziale).
Ora, Riccardo Orioles e' non solo un maestro di giornalismo, che sarebbe poca cosa, ma di rigore morale e intellettuale. E la sua attivita' e' la prosecuzione della lotta di Pippo Fava, come seppe cogliere Franco Fortini in una sua poesia che pubblicammo postuma su questo foglio. Nella lotta per un'umanita' di libere e liberi (diverse e diversi, ed eguali in diritti) e' uno dei migliori compagni che conosciamo (compagni nel senso dell'etimo: coloro che condividono il pane con gli altri).
Il suo notiziario telematico "La Catena di San Libero" e' una delle migliori cose che circolano nel web. Se mancasse, saremmo tutte e tutti piu' poveri, e piu' oppressi.
Cosi' prendo la parola e chiedo a chi legge di sostenere il lavoro di Riccardo Orioles, il suo notiziario, e cio' che Riccardo Orioles rappresenta.
Nell'anniversario dell'uccisione di Pippo Fava.

Chi puo' contribuisca alle spese per la "Catena di San Libero":

- effettuando un bonifico su: Riccardo Orioles, conto BancoPosta 16348914 (abi 07601, cab 16500);
- o anche effettuando una ricarica telefonica (Tim) su 333.7295392.

Chi non potesse scriva almeno una lettera a Riccardo Orioles (riccardoorioles@libero.it), per iscriversi alla sua newsletter, per dirgli quanto importante il suo lavoro sia.



[Dalla mailing list della "Catena di Sanlibero" (per contatti: riccardoorioles@libero.it ) riceviamo e diffondiamo. Riccardo Orioles e' giornalista eccellente ed esempio pressoche' unico di rigore morale e intellettuale (e quindi di limpido impegno civile); militante antimafia tra i piu' lucidi e coraggiosi, ha preso parte con Pippo Fava all'esperienza de "I Siciliani", poi e' stato tra i fondatori del settimanale "Avvenimenti", cura attualmente in rete "Tanto per abbaiare - La Catena di San Libero", un eccellente notiziario che puo' essere richiesto gratuitamente scrivendo al suo indirizzo di posta elettronica; ha formato al giornalismo d'inchiesta e d'impegno civile moltissimi giovani. Per gli utenti della rete telematica vi e' anche la possibilita' di leggere una raccolta dei suoi scritti (curata dallo stesso autore) nel libro elettronico Allonsanfan. Storie di un'altra sinistra. Sempre in rete e' possibile leggere una sua raccolta di traduzioni di lirici greci, ed altri suoi lavori di analisi (e lotta) politica e culturale, giornalistici e letterari. Due ampi profili di Riccardo Orioles sono in due libri di Nando Dalla Chiesa, Storie (Einaudi, Torino 1990), e Storie eretiche di cittadini perbene (Einaudi, Torino 1999)]

Cari lettori, da ora la "Catena di San Libero" non uscira' piu' su uno dei siti in cui appariva, i cui nuovi proprietari hanno deciso di farne un sito di enterteinment e basta. Questo e' un problema per i nostri lettori di quel sito (che pero' potranno ricevere la "Catena" direttamente sulla loro mail) ed e' un problema per me, visto che quel sito pagava qualcosa per riprendere la "Catena". Cessato questo non ho piu' entrate di alcun tipo, e questo naturalmente crea dei problemi.
Percio' ora mi rivolgo a voi lettori per chiedervi di contribuire finanziariamente per quanto potete. Questo non vuol dire che "San Libero" diventa a pagamento: la "Catena" e' sempre gratuita, e' orgogliosa di esserlo e non intende cambiare. Significa semplicemente che la situazione e' questa, e mi e' sembrato giusto esporvela cosi' com'e'.
Da parte mia, continuero' a lavorare come al solito: la "Catena" e' uscita sempre e comunque, anche nei momenti per me piu' difficili, e continuera' a uscire finche' avro' fiato. E' una cosa che oramai fa parte del panorama dell'informazione, l'abbiamo costruita insieme, non ha nessuno alle spalle e non ha alcun padrone. Secondo me, probabilmente vale la pena di sostenerla...
Buon anno (= utile, felice e allegro) a tutti, e buon lavoro.

Note:

Il file accluso (un pdf zippato) e' un libriccino (potete anche stamparlo) con sette storie scritte tanti anni fa. E' un dono per l'anno nuovo e anche un promemoria lieve ma a modo suo ostinato sulle tante cose che ci restano da fare anche ora.

Allegati

  • Storie (96 Kb - Formato zip)
    Sette storie scritte da Riccardo Orioles
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy