Sociale

RSS logo

Mailing-list Volontariato

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Volontariato

...

    Misteri e fuochi: Armando Punzo costruisce PARADISO a Rione Tamburi

    Pellegrinaggi d'arte sulle Vie Francigene di Puglia
    23 settembre 2015 - Redazione Peacelink

    misteriefuochi

    ALL’OMBRA DELL’ILVA SI COMPIE IL RITO COLLETTIVO DEL


    PARADISO - VOI NON SAPETE LA SOFFERENZA DEI SANTI

    ideazione, drammaturgia e regia di Armando Punzo

    INGRESSO LIBERO

     

    Il nostro occidente, quello che i fanatici di una cultura che sembra essere altra attaccano, ha già la morte al suo interno. Basterebbe lasciarlo alla sua vita per vederlo morire mentre si affanna a vivere, a imporsi. Si attaccano feticci, come se uno fosse migliore dell’altro. Le bandiere sono tutte false, tutte uguali, i loro colori chimere al vento.

    Nel grande vuoto a cielo aperto di una piazza, con la consueta magnificenza di linguaggio che mescola arti visive, musica e parola,
    Armando Punzo ricostruisce allora con i cittadini di Taranto
    il ciclo di una vita, sotto forma di festa, di paradiso artificiale e sgargiante
    in cui una umanità vestita a festa abita una collina di croci,
    una orchestra filarmonica si aggira sulle macerie invisibili della nostra cultura, e tra banchetti di scuola, sotto spoglie di una necessaria educazione, si riperpetra nei bambini la memoria di un errore
    e l’inganno di una promessa tradita.

    Per culminare in una processione che allontana lentamente tutti
    verso il loro destino di uomini, mentre portano sulle proprie spalle,
    santificandoli, i feticci della loro esistenza

    Ci è stato promesso qualcosa che non è stato mantenuto.
    Il paradiso devo averlo sicuramente sentito promettere bambino. Si è dovuto scoprire essere una menzogna. È arrivato come suono in una caverna buia, come possibile luce che appare nella mente pronta a credere nelle meraviglie che l’attendono.
    L’arte come dono, unico, per scongiurare la disperazione del fanciullo e vivere su quella porzione di mondo lo sconcerto di questa mancata promessa.
    Un giorno di festa.
    Ci hanno promesso un paradiso, il sogno di un paradiso in terra.
    Sotto quelle croci tutto il ciclo della vita.
    Dalla nascita fino alla morte.
    La nascita del bambino a cui viene promesso il paradiso.
    Quel bambino sono io e non sono io. È mio figlio ed è tutti i figli che non sopportano la vita. O la subiscono per com’è accettandola, integrandosi. Ed è tragicamente, forse, la stessa cosa.

    Armando Punzo

     

    misteriefuochi

    Misteri e Fuochi, un progetto del Teatro Pubblico Pugliese che raccoglie dal 24 al 27 settembre installazioni artistiche e performance di grandi maestri di teatro, danza e visual art internazionale. La catalana Angélica Liddell, gli iraniani Shoja Azari-Mohsen Namjoo-Shirin Neshat, l’uruguaiana Tamara Cubas, e l’italiano Armando Punzo incontrano quattro città (Taranto, Bari, Lucera e Brindisi) che appartengono alla Via Francigena pugliese per creare opere in relazione al tema della passione e del dolore. Una riflessione artistica, contemporanea, sulla sofferenza intesa come percorso verso la consapevolezza della condizione umana.

    "Misteri e fuochi" è un progetto FSC (P.O. FESR Puglia 2007-13 - Fondo per lo sviluppo e coesione 2007-2013 - Accordo di programma quadro rafforzato "Beni ed Attività Culturali" -La filiera del Teatro e della Danza) della Regione Puglia

     

     

    Ricordati di portare con te una candela bianca!

    Per maggiori info sullo spettacolo/sistema di prenotazione:

    www.misteriefuochi.it

    cell +39. 328.6917948 / e mail: promozione@teatropubblicopugliese.it

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies