21 marzo giornata della memoria e dell'impegno contro la mafia

La giornata del 21 marzo, primo giorno di primavera, è il momento che Libera dedica alla memoria di tutti coloro che hanno dato la vita nel nostro Paese per contrastare le mafie.
19 marzo 2007 - Gabriele De Veris

Si svolgerà a Polistena cittadina calabrese al centro della Piana di Gioia Tauro, il 21 marzo, la dodicesima “giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie” promossa da Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie, in collaborazione con Avviso Pubblico. La giornata del 21 marzo, primo giorno di primavera, ricorda tutte le vittime innocenti
delle mafie e rinnova in nome di quelle vittime il suo impegno di contrasto alla criminalità organizzata. Libera per la XII edizione della giornata ha scelto la Calabria, ha scelto Polistena, cittadina al centro della Piana di Gioia Tauro, un territorio tra i più importanti della regione per le sue potenzialità economiche e sociali ma condizionato anche dalla presenza della criminalità organizzata. Le iniziative ed il programma della manifestazione sono stati presentati oggi in una conferenza stampa presso la sede Rai di Roma.
Nell’occasione è stato proiettato in anteprima lo spot realizzato per l’iniziativa da 50 ragazze e ragazzi del Consorzio Scuole Città di Marano, Lentini (ICS Marconi) e Polistena (SM, Salvemini Ierace), in collaborazione con il Segretariato Sociale Rai e che sarà trasmesso nei prossimi giorni sulle reti del servizio pubblico radiotelevisivo."La Calabria in movimento per la giustizia sociale” è il tema scelto per questa dodicesima edizione, che vede il patrocinio del Comune di Polistena e della Provincia di Reggio Calabria e della Regione Calabria. Volere i diritti, dare i diritti, recuperare i diritti partendo dal valore fondamentale del diritto di cittadinanza per tutti. Un messaggio di denuncia ma anche, e soprattutto, di evidenza del buono e del tanto che è stato ed è realizzato sul versante civile ed istituzionale nel combattere le mafie e le loro protezioni.
Centopassi della memoria e dell’impegno. Sono stati oltre 100 le iniziative che si sono svolte, a partire da dicembre in tutto lo stivale, in preparazione al 21 marzo a Polistena. Saranno migliaia e migliaia i giovani, studenti e cittadini provenienti da tutt’Italia che arriveranno a Polistena per contribuire a far emergere il positivo che in questa regione si sta facendo sul fronte dell’antimafia sociale e proseguire nella denuncia dei poteri occulti.

(dal Comunicato stampa di presentazione)

Note:

http://www.libera.it