13ma Giornata della Memoria e dell'Impegno

15 marzo 2008 a Bari
14 gennaio 2008 - Gabriele De Veris
Fonte: Max Bressan - 14 gennaio 2008

“Puglia arca di pace, non arco di guerra”
(don Tonino Bello)

Carissimi,
sotto quest’insegna di mons. Tonino Bello, di cui il 20 aprile 2008 ricorre il XV anniversario della morte, si terrà a Bari il 15 marzo prossimo la XIII Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime di tutte le mafie, un evento nazionale promosso da “LIBERA, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, in collaborazione con “Avviso Pubblico”.

La giornata, che normalmente si svolge ogni 21 marzo, primo giorno di primavera, per sottolineare il valore della speranza, potente faro sia per la memoria sia per indicare la strada e la voglia di futuro, quest’anno verrà anticipata di una settimana per rispettare il percorso di silenzio e di preghiera della settimana santa.

Anche l’AGESCI, che è fra le associazioni fondatrici di Libera, partecipa alla Giornata della Memoria e dell’Impegno:

per fare memoria di quanti, semplici cittadini, magistrati, giornalisti, operatori delle forze dell’ordine, imprenditori, sindacalisti, sacerdoti, esponenti politici e amministratori locali sono morti perché con rigore e coerenza hanno compiuto il proprio dovere, o solo perché si sono ritrovati indifesi, in mezzo al fuoco incrociato di guerre di mafia;

per rinnovare l’impegno della nostra associazione, in rete con l’intera società civile, alla costruzione di nuovi spazi di giustizia sociale, lungo il sentiero della legalità e della solidarietà.

Libera non ha ancora reso disponibile il programma definitivo dell’evento, che si sviluppa in una giornata ricca di incontri ed emozioni.
Tuttavia, è usuale che la giornata si apra con un lungo corteo del mattino (con raduno intorno alle ore 10), corteo durante il quale vengono letti i nomi delle centinaia di vittime di mafia. Il pomeriggio è dedicato all’incontro, al confronto ed alla rielaborazione; sarà possibile partecipare a diversi workshop di approfondimento con relatori d’eccezione o girare per le vie del centro cittadino, fra “botteghe solidali” e artisti d strada. Per concludere con la gioia del canto, si terrà un concerto a fine serata.
Le possibilità alberghiere o di altro genere (palestre, oratori, ecc.) per chi alloggia nei giorni della manifestazione dovranno essere richieste al più presto alla segreteria organizzativa di Bari, scrivendo a bari.15marzo@libera.it .
Per chi arriverà a Bari in pullman saranno allestiti dei parcheggi autobus; per chi arriverà in treno o in aereo, saranno predisposte delle navette dalla stazione e dall’aeroporto verso il luogo dell’incontro.
Inoltre, anche quest’anno, per agevolare la partecipazione da tutta Italia, Libera si impegna a fornire un contributo spese forfetario. In relazione alla tipologia (con priorità alle associazioni e alle scuole aderenti a Libera), alla provenienza e ad eventuali situazioni particolari sono definite tre fasce di contributo (fino ad esaurimento risorse): € 200,00, € 400,00 e € 600,00 per i gruppi da 50 unità e multipli. Per poter accedere al contributo è necessario far pervenire l’adesione alla Giornata entro il 31 gennaio 2008 all'indirizzo e-mail: bari.15marzo@libera.it .
A tal fine sarebbe utile se le regioni e/o le zone, pubblicizzato l’evento e raccolto un numero consistente di adesioni, ne facilitassero la partecipazione attraverso l’organizzazione di pullman o comunque la predisposizione di spostamenti collettivi.

Posto che la Giornata della Memoria e dell’Impegno ci offre l’occasione di rendere testimonianza dell’impegno che con i nostri gruppi, sui nostri territori, abbiamo investito al fine di conseguire la giustizia sociale, Libera ci offre un incisivo iter preparatorio alla giornata, con diversi spunti di riflessione riuniti in un cartellone già scaricabile dalla home page del sito www.agesci.it, nonché dal sito del Settore P.N.S. dell’Agesci.

In più, a quanti Gruppi e/o Unità Agesci aderiranno all’evento proponiamo:
- La partecipazione unitaria alla marcia della mattina (per le indicazioni logistiche vi aggiorneremo prossimamente sul sito del Settore PNS). Vi preghiamo di segnalare, il prima possibile, la vostra partecipazione a Mario D’Abbicco, referente Agesci per l’evento, all’indirizzo mail mario.dabbicco@tin.it ;
- La possibilità di contribuire “materialmente” alla costruzione dell’Arca di Pace. Come? Sviluppando, a scelta, due fra i tre progetti studiati da Libera per le scuole, di cui al punto 2 del documento dell’iter preparatorio, ovvero “adottando una vittima di mafia” o affrontando il tema “Af-fare comune. Dal fare mafioso al fare antimafia” e riassumendolo poi con uno slogan, una parola, un pensiero perché venga inciso, come i nomi delle vittime adottate, sulle “assi della memoria e dell’impegno per la convivialtà delle differenze”, che serviranno per la costruzione dell’Arca. Anche per questo le adesioni devono pervenire entro il 31 gennaio 2008 all’indirizzo mail bari.15marzo@libera.it .

Tutti gli aggiornamenti logistici saranno pubblicati sul sito web del settore PNS e sul sito www.liberapuglia.it.

Note:

I recapiti della segreteria pugliese di Libera sono:
Libera Puglia – via G. Toma, 32 – 73100 Lecce
Tel./ Fax 0832 308437
info@liberapuglia.it
Alessandro Leo 349 7417950
Raffaele Bruno 320 2711085
Il referente AGESCI per l’evento è: Mario D’Abbicco mario.dabbicco@tin.it

Allegati

  • Agesci
    lettera ai gruppi scout

    Licenza: Pubblico Dominio

    PDF logoIl documento è in formato PDF, un formato universale: può essere letto da ogni computer con il lettore gratuito "Acrobat Reader". Per salvare il documento cliccare sul link del titolo con il tasto destro del mouse e selezionare il comando "Salva oggetto con nome" (PC), oppure cliccare tenendo premuto Ctrl + tasto Mela e scegliere "Salva collegamento come" (Mac).