Appuntamento il 15 marzo a Bari

Giornata della Memoria e dell'Impegno

6 marzo- aggiornamenti sull'incontro del 15 marzo
6 marzo 2008 - Gabriele De Veris
Fonte: PNS - 18 febbraio 2008

Carissimi,
eccoci ormai prossimi alla Giornata della Memoria e dell’Impegno che si terrà il 15 marzo prossimo a Bari, organizzata da "Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie".

Sono oltre 700 gli Scout dell’AGESCI che fino ad ora hanno inviato la loro iscrizione all’evento, provenienti soprattutto dalla Puglia, ma anche dalle altre regioni del sud e del resto d’Italia. Ricordiamo che, anche se il termine per le iscrizioni è scaduto, e quindi anche quello per contribuire con la propria tavoletta alla costruzione dell'Arca che accoglierà il corteo dei partecipanti, la possibilità di unirsi all’evento è aperta a tutti, anche senza aver fatto l’iscrizione!

Quindi aspettiamo tutti quelli che volessero unirsi a noi al punto di raduno per l’Agesci nei pressi del giardino Baden Powell in piazza Gramsci, dalle 8.30 in poi. La partenza del Corteo è prevista alle ore 10.00 (il giardino Baden Powell si trova a qualche centinaia di metri dal punto di partenza del corteo).

La vittima di mafia che abbiamo adottato è Vincenzo Vento, ucciso a Selinunte (TP) il 28 aprile 1984, mentre si trovava a bordo della macchina di un mafioso, vero obiettivo dell’attentato, a cui aveva chiesto un passaggio.

Vogliamo che assieme a noi cammini anche don Peppino Diana, prete, assistente scout, ucciso dalla camorra il 19 marzo 1994 a Casal di Principe (CE) nella sua stessa sacrestia. Ci sembrava bello, in vista del quindicennale della sua morte, che ricorderemo il prossimo anno, ribadire ad alta voce che don Peppino cammina ancora con noi!

Per chi volesse approfondire la tematica della legalità e dei fenomeni mafiosi, ricordiamo che sono ancora disponibili sul sito Agesci e sul sito del Settore PNS, delle tracce di lavoro e altri spunti di riflessione e lavoro per le Unità, le Co.Ca., Gruppi e singoli che intendano partecipare o che comunque vogliono affrontare questa importante tematica.
Ricordiamo come ulteriori materiali di approfondimento anche i seguenti testi elencati nella lettera inviata alle Co.Ca. della Puglia:
1. TACCUINO (di BADEN POWELL): “ PREVENIRE è MEGLIO che GUARIRE”,
tratto dalla rivista JAMBOREE, aprile 1921;
2. PATTO ASSOCIATIVO AGESCI: La scelta politica;
3. PROGETTO NAZIONALE AGESCI: AREA di IMPEGNO PRIORITARIO: COMUNITA’, CITTADINANZA, SERVIZIO PER RELAZIONI di SPERANZA (ATTI CONSIGLIO GENERALE 2007 – SCOUT N.17 del 9 luglio 2007;)
4. REGOLAMENTO METODOLOGICO (aggiornato al Consiglio Generale 2007): art.13 – Educazione alla Cittadinanza (scaricabile da INTERNET);
5. Nota Pastorale della CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA “Educare alla legalità” – Commissione ecclesiale Giustizia e pace 4/10/1991 (scaricabile da INTERNET);
6. Documento della CONFERENZA EPISCOPALE CALABRA “Se non vi convertirete perirete tutti allo stesso modo” (Lc.13,5). Ottobre 2007 (scaricabile da INTERNET).

Ci sarà la possibilità di pernottare, la sera precedente l'evento, presso gli spazi della "Fiera del Levante" (con sacco a pelo e stuoini propri). È opportuno farne richiesta quanto prima alla Segreteria organizzativa o direttamente a Mario D’Abbicco, referente AGESCI per l’evento (mario.dabbicco@tin.it).

Il programma dell’evento è il seguente:

14 marzo 2008
ore 16.00 Fiera del Levante Incontro dei familiari delle vittime con associazioni, scuole, istituzioni
ore 16.00 Assemblea di Avviso Pubblico
ore 18.00 Veglia di preghiera in Cattedrale in ricordo delle vittime delle mafie
ore 21.00 Fiera del Levante Bari “Poliziotta per amore” Monologo teatrale scritto da Nando Dalla Chiesa e interpretato da Beatrice Luzzi

Sabato 15 marzo 2008
ore 9.00 Raduno dei partecipanti a Punta Perotti (il corteo prosegue per via G. Di Cagno, Corso Trieste, Lungomare Perotti, Lungomare Nazario Sauro, P.zza Diaz, Lungomare Di Crollalanza, Piazza 4 novembre, Corso Vittorio Emanuele)
ore 10.00 Inizio del corteo con la lettura dei nomi delle vittime
ore 12.00 Arrivo del corteo in Piazza della Libertà. Saluti dei familiari e delle autorità
ore 15.00 Workshop (fino alle ore 17.30)
• “Minori e mafie”
• “I ragazzi d’Italia si incontrano”
• “L’Europa contro le mafie”
• “Mafie e corruzione: strumenti di prevenzione e contrasto nelle pubbliche amministrazioni”
ore 18.00 Concerto finale e partenza dei partecipanti

Nel pomeriggio 15 marzo sono previste delle animazioni nelle piazze:
Piazza del Ferrarese
Spettacolo “Moda Nostra” di Casa Comune Area Teatro (di Augusta) Animazione a cura de La Farandula (di Bari)
Piazza della Libertà
Animazione di strada e giocoleria del presidio Peppino Impastato - Moncalieri
Gruppo percussioni del Senegal del presidio Rita Atria - Chieri
Piazza Garibaldi
ore 14.30 Spettacolo “Speranze” (su Peppino Impastato) del Presidio Harry Loman - Torino
ore 16.30 Spettacolo di Alessandro Langiu “Crack’s Epoc”

Buona Strada!

Barbara e Max
Incaricati Nazionali "Pace, Nonviolenza, Solidarietà"

- Sono disponibili, sempre sul sito Agesci e sul sito del Settore PNS, delle tracce di lavoro per le Unità, le Co.Ca., Gruppi e singoli che intendano partecipare. È stato aggiunto anche un estratto al n° 10 di “La voce libera” dove si possono trovare ulteriori materiali di lavoro. Facciamo nostra anche la lettera inviata alle Co.Ca. della Puglia dove si suggeriscono come ulteriori materiali di approfondimento i seguenti testi:
1. TACCUINO (di BADEN POWELL): “ PREVENIRE è MEGLIO che GUARIRE”,
tratto dalla rivista JAMBOREE, aprile 1921;
2. PATTO ASSOCIATIVO AGESCI: La scelta politica;
3. PROGETTO NAZIONALE AGESCI: AREA di IMPEGNO PRIORITARIO: COMUNITA’, CITTADINANZA, SERVIZIO PER RELAZIONI di SPERANZA (ATTI CONSIGLIO GENERALE 2007 – SCOUT N.17 del 9 luglio 2007;)
4. REGOLAMENTO METODOLOGICO (aggiornato al Consiglio Generale 2007): art.13 – Educazione alla Cittadinanza (scaricabile da INTERNET);
5. Nota Pastorale della CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA “Educare alla legalità” – Commissione ecclesiale Giustizia e pace 4/10/1991 (scaricabile da INTERNET);
6. Documento della CONFERENZA EPISCOPALE CALABRA “Se non vi convertirete perirete tutti allo stesso modo” (Lc.13,5). Ottobre 2007 (scaricabile da INTERNET).

-

Note:

Letizia Lanzi, Il buon cittadino, il bene comune, IN Il Grande gioco della pace, Roma, Fiordaliso 2007, pp. 150-153 (e Bibliografia)
http://www.dongiuseppediana.it
http://www.libera.it
http://www.narcomafie.it
http://www.educazione-alla-legalita-org

Allegati

  • La Voce Libera (178 Kb - Formato pdf)
    - Fonte: Libera
    numero 10 - estratto

    Licenza: GNU FDL Documentazione Libera

    PDF logoIl documento è in formato PDF, un formato universale: può essere letto da ogni computer con il lettore gratuito "Acrobat Reader". Per salvare il documento cliccare sul link del titolo con il tasto destro del mouse e selezionare il comando "Salva oggetto con nome" (PC), oppure cliccare tenendo premuto Ctrl + tasto Mela e scegliere "Salva collegamento come" (Mac).