leggere e conoscere Capitini

le parole di Capitini

una mostra e la presentazione della biblioteca di Aldo Capitini a Perugia
25 ottobre 2008 - Gabriele De Veris

l'Università popolare di Perugia


Due iniziative a Perugia per promuovere la lettura e per ricordare Aldo Capitini nel quarantesimo anniversario della scomparsa.
Giovedì 23 ottobre presso la biblioteca comunale Augusta di Perugia è stata presentata la mostra (organizzata da biblioteca Augusta e AIB Umbria nell'ambito della manifestazione "Ottobre piovono libri") di opere edite e di materiali inediti del grande filosofo perugino. In particolare sono state mostrati i documenti ritrovati nel settembre 2008 durante i lavori di riordino dell’archivio storico della biblioteca comunale Augusta, conservati dall’allora direttore Giovanni Cecchini, membro dell’Università Popolare.
La prima riflessione sull’Università popolare da parte di Aldo Capitini si trova nel breve scritto “Tesi per un lavoro di organizzazione culturale nelle province” (“La rassegna marchigiana”, 1949). Nello stesso articolo compare un’interessante riflessione sull’importanza delle biblioteche (“Bisogna creare una biblioteca circolante per ogni comune italiano”) e dei bibliotecari che sono tra coloro che “possono dare maggior numero di elementi competenti attivi.”
Nel 1953 Capitini incontra alcuni membri della Giunta del Comune di Perugia (in particolare la prof.ssa Fernanda Maretici Menghini, Assessore alla Pubblica Istruzione) e nasce così il progetto dell’Università Popolare Luigi Bonazzi, per mettere in pratica le teorie, già sperimentate nei COS (Centri di Orientamento Sociale) fin dal 1944, per un’educazione dal basso.
La fondazione dell’Istituto è dell’aprile 1953, mentre la prima lezione avviene il 26 novembre.
Una scoperta che getta nuova luce sull'opera di Aldo Capitini, e che si aggiunge al progetto "Capitini digitale" intrapreso dalla biblioteca Augusta per creare un archivio digitale di tutte gli articoli e ei saggi di Capitini apparsi su giornali, riviste, opuscoli.

biblioteca capitini

Venerdì 24 ottobre presso la sede della Fondazione centro studi Aldo Capitini si è tenuta la presentazione della biblioteca di Aldo Capitini, ricca di oltre 6000 volumi, un luogo dove sono nate tante iniziative e dove ha preso forma la Marcia per la Pace.
L'iniziativa, curata dalla Fondazione e da AIB Umbria nell'ambito di "Libri biblioteche e altre storie", ha mostrato il patrimonio dei volumi e delle riviste, spesso annotate, attraverso cui è possibile ricostruire la genesi delle opere e delle attività di Aldo Capitini

un manifesto antimilitarista americano

dalla terrazza della casa di Capitini

Note:

http://oplumbria08.blogspot.com
http://augusta.comune.perugia.it
http://www.comune.perugia.it/canale.asp?id=6006

Allegati

  • volantino mostra (447 Kb - Formato pdf)
    gabriele de veris - Fonte: biblioteca Augusta
    i documenti inediti della mostra Le parole di Capitini
    PDF logoIl documento è in formato PDF, un formato universale: può essere letto da ogni computer con il lettore gratuito "Acrobat Reader". Per salvare il documento cliccare sul link del titolo con il tasto destro del mouse e selezionare il comando "Salva oggetto con nome" (PC), oppure cliccare tenendo premuto Ctrl + tasto Mela e scegliere "Salva collegamento come" (Mac).