Corsi di formazione avanzata sulle metodologie di intervento nonviolento in zone di conflitto

15 giugno - 10 luglio 2009
7 giugno 2009 - Gabriele De Veris
Fonte: Carlo Schenone - 07 giugno 2009

Il Tavolo Interventi Civili di Pace (ICP) organizza 4 corsi di formazione avanzata sulle metodologie di intervento nonviolento in zone di conflitto. Si tratta dei primi corsi svolti in Italia unendo formatori di varie associazioni che hanno sperimentato, in Italia e all'estero, l'efficacia del peacebuilding civile disarmato. La formazione è diretta a operatori dell'associazionismo e della cooperazione, giornalisti, funzionari pubblici, aspiranti operatori di pace che abbiano già accumulato esperienza sul campo nella zona interessata dal corso, o formazione teorica sulle metodologie nonviolente di trasformazione dei conflitti. I corsi mirano a formare gruppi di operatori che siano in grado di formulare progetti di intervento civile di pace, o unirsi a progetti elaborati dalle associazioni organizzatrici, che rispettino i criteri definiti dal Tavolo ICP:
un comportamento nonviolento;
- la condivisione della vita quotidiana con la popolazione locale;
- la neutralità rispetto alle parti in conflitto, ma non rispetto alle ingiustizie/violazioni;
- la non-collaborazione con corpi armati, regolari o irregolari.
Contenuti comuni ai corsi: criteri degli Interventi Civili di Pace e aspetti politici dell'intervento civile non governativo; stile di vita dell'operatore e condivisione con la popolazione locale; interazione con istituzioni politiche e militari; approccio di genere nel peacebuilding; elementi di progettazione degli interventi e analisi del rischio; protocollo di sicurezza per operatori.
Ogni corso è residenziale, della durata di 5 giorni, e 25 partecipanti selezionati dal Comitato Formazione ICP potranno accedervi a titolo gratuito. Il progetto ICP copre i costi di formazione, vitto e alloggio, ma non i costi di trasporto per raggiungere il luogo della formazione. Ai partecipanti verrà consegnato un certificato di completamento del corso, che costituisce titolo preferenziale per la partecipazione a progetti pilota di intervento in zone di conflitto, organizzati dal Tavolo ICP. Per la partecipazione ai progetti si richiederà comunque la partecipazione ad ulteriori e più specifici momenti formativi.

Note:

http://lnx.interventicivilidipace.org/index.php?option=com_content&task=view&id=106&Itemid=56