proiezione

Shailja Patel La poesia al tempo della guerra

5 luglio 2006
ore 19:00 (Durata: 2 ore)

Una performance di poesia slam su
conflitti, ribellioni, cittadinanze

Angelo Mai Occupato
Via degli Zingari 13 (Metro Cavour)
5 luglio, ore 19

Shailja Patel, di origine afro–indiane, è un’esponente di punta della slam poetry negli Stati Uniti e attivista di numerosi movimenti pacifisti e femministi.

Con le sue poesie, recitate attraverso la forma slam, nella quale anche il corpo e le doti drammatiche vengono sfruttate per trasmettere la poesia in maniera diretta, Shailja ha contribuito a dare voce al sottofondo di resistenza contro l’imbarbarimento dei nostri giorni.

Nel suo ultimo monologo "Migritude", che presenterà insieme ad un reading di altre poesie della sua produzione, Shailja esplora temi globali come la guerra, i flussi migratori, il tramandarsi delle culture, i rapporti di genere.

Lettura in italiano di Silvana Mariniello e Caterina Merlino.

Dopo lo spettacolo, rifletteremo con Stephanie Westbrook, Statunitensi per la pace e la giustizia, Roma e Nadia Cervoni, Donne in Nero, Roma, insieme ad Enzo Mangini, giornalista di Carta, sugli attuali scenari mondiali di guerra e su possibili pratiche di opposizione.

Angelo Mai Occupato
Via degli Zingari 13 (Metro Cavour)
5 luglio, ore 19

Ingresso per spettacolo: 4 euro

Per maggiori informazioni sulle opere di Shailja, vedi il suo sito web: http://www.shailja.com/

Per maggiori informazioni:
U.S. Citizens for Peace & Justice
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1968: A Memphis, negli USA, viene assassinato Martin Luther King.

Dal sito

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.34 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)