Motore di ricerca
testata casa della pace
  • Riparare le tende per ripartire sui sentieri di Isaia (don Tonino Bello)
LE VICENDE DELLA TERRA DI PALESTINA OGGI ci inquietano ogni giorno di più, nell'indifferenza e nell'ignoranza della maggioranza degli italiani e nell'amarezza per il colpevole silenzio della comunità internazionale

Pax Christi rilancia la Campagna PONTI NON MURI CHIUSI FUORI, solidali con un popolo profugo da 60 anni

Pax Christi continua la sua Campagna di sensibilizzazione 'Ponti e non muri' per: SOLLECITARE sempre ulteriori approfondimenti attraverso una più vera conoscenza dell'altro e per evitare inutili semplificazioni.


LE VICENDE DELLA TERRA DI PALESTINA OGGI ci inquietano ogni
giorno di più, nell'indifferenza e nell'ignoranza della maggioranza degli italiani e nell'amarezza per
il colpevole silenzio della comunità internazionale, di fronte al persistere di una catastrofe lunga sessant'anni. Tenui speranza di pace in questi giorni si sono affacciate con il vertice di Annapolis.
Pax Christi comunque continua la sua Campagna di sensibilizzazione 'Ponti e non muri' per: SOLLECITARE sempre ulteriori approfondimenti attraverso una più vera conoscenza dell'altro e per evitare inutili semplificazioni, IMPEGNARSI a far maturare tutte le esperienze di dialogo, confronto e azione comune che vedono insieme protagonisti israeliani e palestinesi, PRESTARE LA VOCE ai milioni di palestinesi della diaspora, dei Territori Palestinesi Occupati e di Israele che da troppo tempo attendono che venga finalmente affrontata la questione dei profughi, NON SOTTRARSI alla fatica del discernimento nella lettura della situazione attuale, TESSERE legami sempre più profondi tra le comunità religiose in questa terra, dove nei secoli ebrei, musulmani e cristiani hanno sperimentato e gustato i frutti del dialogo interreligioso e della "convivialità delle differenze", INTENSIFICARE una presenza di comunione con le Comunità cristiane locali, troppo spesso dimenticate e lasciate sole attraverso la promozione di pellegrinaggi di giustizia che moltiplicano le occasioni per gettare ponti di solidarietà e fraternità nella fede.

Il muro in Terra Santa, alto 9 metri, separa vergognosamente Israele dalla Palestina

PER SAPERNE DI PIU' E SU COSA PUOI FARE TU... ADERISCI ALLA CAMPAGNA... APPROFONDISCI SU www.paxchristi.it

Per CONTATTI STAMPA:
Nandino Capovilla cell 3473176588
Fabio Corazzina cell 3343436522
Pax Christi - Segreteria Nazionale
tel: 055 2020375 - fax: 055 2020608
e-mail: info@paxchristi.it

ultimi articoli

  • LA CASA IN FESTA

    LA CASA IN FESTA

    La tua festa diventa occasione di solidarietà e di condivisione.
  • LA NONVIOLENZA COME CONVIVIALITA’ DELLE DIFFERENZE
    Laboratorio sulla gestione delle diversità e dei conflitti FIRENZE 7 – 8 APRILE 2018

    LA NONVIOLENZA COME CONVIVIALITA’ DELLE DIFFERENZE

    Alfredo Panerai, insegnante e facilitatore di gruppi e Pio Castagna, formatore alla nonviolenza. conducono il laboratorio
    9 febbraio 2018
  • Aggiornamenti

    SOSPESI i percorsi VISITARE Firenze COSTRUIRE PACE

    9 gennaio 2018 - Casa per la pace
  • UN'ALTRA DIFESA E' POSSIBILE
Difendiamoci, sì, ma da chi e come?
    EDITORIALE COMUNE

    UN'ALTRA DIFESA E' POSSIBILE Difendiamoci, sì, ma da chi e come?

    In occasione del 15 dicembre (quarantacinquesimo anniversario dell'approvazione della prima Legge italiana di riconoscimento dell'obiezione di coscienza al servizio militare e istitutiva del servizio civile, la n. 772 del 15.12.1972), viene diffuso questo editoriale comune della Campagna "Un'altra difesa è possibile" sottoscritto da Direttori di diverse riviste e che sarà pubblicato su molti siti che sostengono la proposta di una Legge per la Difesa civile non armata e nonviolenta.
    15 dicembre 2017
Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.5.7