Motore di ricerca
testata casa della pace
  • Riparare le tende per ripartire sui sentieri di Isaia (don Tonino Bello)
I ragazzi di Exodus alla Casa per la Pace

APRIAMO STRADE IMPOSSIBILI

La Carovana che celebra con entusiasmo i trent'anni di Exodus ha toccato la Casa per la Pace di Pax Christi.

Quindici ragazzi con biciclette, pulmini e un poderoso camper sono arrivati i via Quintole per le Rose e hanno riempito la casa della loro presenza, viva e intensa.
Mentre Ester e Olivetta, venute in trasferta da Reggio Emilia proprio per loro, si affaccendavano a preparare la cena, abbiamo fatto cerchio sul prato e tra una spruzzata di pioggia e un raggio di sole abbiamo condiviso storie, sentimenti, riflessioni, emozioni, parole.
Anzi, la Parola: l'esperienza del dialogo che vince la paura di confrontarsi, di esporsi, di scoprirsi anche nella propria fragilità davanti e insieme agli altri.
Cari amici, vi ho ascoltato come si accoglie un dono, come si apprezza un regalo: con meraviglia e gratitudine. Fa sempre bene al cuore conoscere persone che cercano di trovare o restituire senso alla vita e alle relazioni, e dignità e valore ai sentimenti.
La Casa per la Pace vi ha accolto con gioia e con affetto vi sa a pedalare con tenacia per le salite che la strada - e la vita - non risparmia a nessuno.
Ma poter riguardare la salita dalla cima, asciugandoci sudore e lacrime, e con ostinazione ricominciare, su, per la salita successiva, ci fa uomini migliori e più forti.
Come ha detto Christian? La pace, forse, è un'utopia. Ma provarci tutti i giorni, e riprovarci,
è ALTRETTANTO PACE!
Un abbraccio a ciascuno, buona strada a voi e a Exodus, arrivederci alla Casa per la Pace o altrove!
Alessandra

ultimi articoli

  • LA CASA IN FESTA

    LA CASA IN FESTA

    La tua festa diventa occasione di solidarietà e di condivisione.
  • LA NONVIOLENZA COME CONVIVIALITA’ DELLE DIFFERENZE
    Laboratorio sulla gestione delle diversità e dei conflitti FIRENZE 7 – 8 APRILE 2018

    LA NONVIOLENZA COME CONVIVIALITA’ DELLE DIFFERENZE

    Alfredo Panerai, insegnante e facilitatore di gruppi e Pio Castagna, formatore alla nonviolenza. conducono il laboratorio
    9 febbraio 2018
  • Aggiornamenti

    SOSPESI i percorsi VISITARE Firenze COSTRUIRE PACE

    9 gennaio 2018 - Casa per la pace
  • UN'ALTRA DIFESA E' POSSIBILE
Difendiamoci, sì, ma da chi e come?
    EDITORIALE COMUNE

    UN'ALTRA DIFESA E' POSSIBILE Difendiamoci, sì, ma da chi e come?

    In occasione del 15 dicembre (quarantacinquesimo anniversario dell'approvazione della prima Legge italiana di riconoscimento dell'obiezione di coscienza al servizio militare e istitutiva del servizio civile, la n. 772 del 15.12.1972), viene diffuso questo editoriale comune della Campagna "Un'altra difesa è possibile" sottoscritto da Direttori di diverse riviste e che sarà pubblicato su molti siti che sostengono la proposta di una Legge per la Difesa civile non armata e nonviolenta.
    15 dicembre 2017
Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.5.7