Motore di ricerca
testata casa della pace
  • Riparare le tende per ripartire sui sentieri di Isaia (don Tonino Bello)
Alla Casa per la Pace nasce un gruppo di sostegno per la FONDAZIONE VIVANE a Kinshasa (Congo)

CON VIVIANE per i bambini disabili di Kinshasa

Una donna coraggiosa trasforma la propria sedia a rotelle in un potente motore di solidarietà e di condivisione.

Quando Viviane è venuta alla Casa per la Pace lo scorso 8 marzo, invitata a raccontare la propria storia e a dare il via all'evento Donne per la Pace, chi avrebbe immaginato che quella storia avrebbe fatto breccia in maniera così forte nel cuore di qualcuno dei presenti?
Così è stato: e lo scorso giovedi sera la Casa ha ospitato a cena un gruppo pieno di entusiasmo e di idee per sostenere il duro lavoro di Viviane con i bambini della Fondazione che porta il suo nome, a Kinshasa.
Questo nuovo gruppo di sostegno si aggiunge ad altri che già si sono attivati, trascinati dalla forza incrollabile di questa donna che getta ogni giorno il cuore al di là dell'ostacolo e poi, sulle quattro ruote della sedia che la ospita da quando aveva 8 anni, lo raggiunge. Con un contagioso sorriso sulle labbra cha parla di tenacia, fiducia, ottimismo e una serenità interiore conquistata a prezzo di durissime battaglie contro la tentazione dello scoraggiamento, l'ottusità dei burocrati e la disperazione che abita la realtà delle famiglie con bambini disabili a Kinshasa.
Alla periferia di Firenze un grande capannone messo gratuitamente a disposizione della Fondazione si riempie ogni mese di materiale disparato: sedie a rotelle, protesi, abiti, cancelleria scolastica, ma anche cibo a lunga conservazione e acqua in bottiglia (il problema dell'acqua potabile in Congo non è banale...) che Viviane provvede ad inviare con un container all'Orfanotrofio. Il gruppo si attiverà per collaborare nell'allestimento del container, che ogni due mesi circa parte per Kinshasa, mettendo a disposizione tempo, braccia ma anche competenze - per esempio musicali! - per diffondere la conoscenza del progetto Fondazione Viviane.
A tutti loro - e soprattutto ai dolcissimi bambini di Vivane - un grandissimo BUONA STRADA!

Note

http://www.fondationviviane.org/index.htm

ultimi articoli

  • LA CASA IN FESTA

    LA CASA IN FESTA

    La tua festa diventa occasione di solidarietà e di condivisione.
  • LA NONVIOLENZA COME CONVIVIALITA’ DELLE DIFFERENZE
    Laboratorio sulla gestione delle diversità e dei conflitti FIRENZE 7 – 8 APRILE 2018

    LA NONVIOLENZA COME CONVIVIALITA’ DELLE DIFFERENZE

    Alfredo Panerai, insegnante e facilitatore di gruppi e Pio Castagna, formatore alla nonviolenza. conducono il laboratorio
    9 febbraio 2018
  • Aggiornamenti

    SOSPESI i percorsi VISITARE Firenze COSTRUIRE PACE

    9 gennaio 2018 - Casa per la pace
  • UN'ALTRA DIFESA E' POSSIBILE
Difendiamoci, sì, ma da chi e come?
    EDITORIALE COMUNE

    UN'ALTRA DIFESA E' POSSIBILE Difendiamoci, sì, ma da chi e come?

    In occasione del 15 dicembre (quarantacinquesimo anniversario dell'approvazione della prima Legge italiana di riconoscimento dell'obiezione di coscienza al servizio militare e istitutiva del servizio civile, la n. 772 del 15.12.1972), viene diffuso questo editoriale comune della Campagna "Un'altra difesa è possibile" sottoscritto da Direttori di diverse riviste e che sarà pubblicato su molti siti che sostengono la proposta di una Legge per la Difesa civile non armata e nonviolenta.
    15 dicembre 2017

Note

http://www.fondationviviane.org/index.htm

Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.5.7