Motore di ricerca
testata casa della pace
  • Riparare le tende per ripartire sui sentieri di Isaia (don Tonino Bello)
SABATO 1 APRILE

CENACONCERTO PopPalestine

insieme agli scout del Firenze 11 e agli amici di Amicizia ItaloPalestinese una serata di suoni e sapori dalla Palestina, aperta a tutti
25 febbraio 2017

La cucina della Casa sarà intrisa di profumi inediti, e i saloni risuonerano delle note che Taysir Masri e i suoi colleghi musicisti ci proporranno per conoscere da vicino e dal vivo la musica popolare palestinese.
Graze alla sollecitazione dei rovers e delle scolte del Clan Agesci Firenze 11, che stanno compiendo un percorso alla scoperta della musica dei popoli, e alla collaborazione degli amici che da tanti anni si preoccupano di far conoscere la Palestina e la sua storia dolorosa e bellissima, la Casa per la Pace vi invita ad una serata che si annuncia davvero interessante.
Mangeremo cose buonissime... a presentarcele sarà Silvia Chiarantini, autrice del libro POP PALESTINE. Viaggio nella cucina popolare palestinese. Salam cuisine tra Gaza e Jenin
Pop Palestine cibo2

poppalestine pulmino Pop Plestine cibo1
SABATO 1 APRILE, a partire dalle ore 19, vi aspettiamo...non mancate...

PRENOTAZIONE CONSIGLIATA
A CHI SI PRENOTA ENTRO IL 27 MARZO sarà richiesto un contributo promo di € 9 anziche € 12
LA PRENOTAZIONE VA EFFETTUATA TRAMITE 3338485966

Maram Oriental Ensemble

Note

https://www.facebook.com/events/612219462301853/

articoli correlati

  • PALESTINA

    Tra occupazioni e resistenze

    Proseguiamo la riflessione sulla Palestina e sulla possibilità di porre fine a un conflitto che rende la vita dei palestinesi impossibile.
    A colloquio con il professor Ilan Pappe.
    Intervista a cura di Rosa Siciliano
  • PALESTINA

    Esistere è resistere

    L’acqua potabile, in quella che era una terra fertile sugli argini del Giordano, spetta solo agli israeliani.
    Che deviano corsi d’acqua per usurparne il diritto ai palestinesi. Storie di resistenza quotidiana.
    Cristina Mattiello
  • PROPOSTE

    Dalla consapevolezza all’azione

    Il lavoro della Scuola per la pace di Wahat al-Salam Neve Shalom. Palestinesi e israeliani: una convivenza possibile.
    Giulia Ceccutti

Note

https://www.facebook.com/events/612219462301853/

Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.5.6