Motore di ricerca

Presentazione

Immi n. 0 del 2005

La parola ai lettori

Questo spazio è dedicato al dialogo con i cittadini, ponendosi come finestra aperta al fine di instaurare un confronto per quanto più possibile diretto ed immediato con tutti coloro che vivono la quotidianità della parrocchia e del paese in generale. L'intento è di offrire un terreno su cui sviluppare e far fiorire tutti i diversi modi di vita, crescita, maturazione dell'esperienza umana, per alimentare un dibattito costruttivo, anche critico, su argomenti, eventi, discussioni che vi stanno più a cuore. La finalità è di realizzare, insieme, un forum cartaceo, in cui discutere, sviluppare ed approfondire temi di attualità, laica o più strettamente religiosa, eventi sociali e culturali, momenti di incontro e di confronto dell'intera collettività, che ha come unico obbligo, ed allo stesso tempo fine, il vivere questa opportunità in maniera costruttiva, responsabile e non strumentale. Questo non significa certo censura, o assuefazione passiva ed incondizionata a tutto ciò che viene qui proposto. Anzi, crediamo nel valore della critica, nel sano confronto dei differenti punti di vista, nella non conformità ed omologazione dei pensieri e del modo di fare. Cercheremo, per quanto possibile ed in base anche alla vostra risposta e collaborazione, di offrire l'opportunità di far conoscere pensieri originali, non banalizzati o influenzati da mode o tendenze di qualsiasi tipo. Crediamo che tutta Casalbordino meriti questa occasione, ed altresì crediamo che Casalbordino abbia, in tal senso, molto da offrire, così come molto ancora da costruire. Certi dell'importante contributo che sentiamo e sappiamo che l'intera collettività casalese è in grado di apportare a questo progetto, vogliamo offrire questa stessa opportunità già con una prima provocazione. Vorremmo che vi sentiste "responsabilizzati" nell'uso della parola, sia scritta che orale, che la viviate in modo costruttivo, per crescere insieme, e non strumentale, perché piegata e funzionale ad interessi e particolarismi di sorta. Certi della partecipazione attiva e sentita dell'intera collettività a questo progetto, vorremmo essere, tuttavia, sempre stupiti e meravigliati dalla vostra risposta, dalla vostra collaborazione, dalla vostra partecipazione. Al fine di far pervenire le vostre considerazioni, potete scrivere all'indirizzo e-mail immipar@virgilio.it , o all'indirizzo via del Forte n. 42, Casalbordino.