Motore di ricerca

Ciao Suor Bernarda

Natale 2005

Lo scorso 7 novembre, festa della Madonna Mediatrice di tutte le Grazie, è volata in cielo l'anima pia della nostra compaesana Suor Bernarda Bassani. Nata 74 anni fa a Casalbordino, ben presto lasciò il paese per vivere la sua missione fra le suore orsoline in diverse comunità, dapprima in Italia, a Bergamo e in provincia di Latina, e poi in Argentina. Lì rimase per ben 20 anni, instaurando con la gente del luogo un legame profondo, sempre attenta com'era ai bisogni di tutti. Disponibile, umile e amabile, amava il canto e riusciva ad animare i momenti ricreativi e di fraterna condivisione in comunità facendosi voler bene da tutti. A causa della salute malferma fu costretta poi a tornare in Italia, dove dapprima continuò il servizio a Vigevano e a Bergamo, poi, colpita da un'infermità quasi totale, aspettò la chiamata del Signore a Gandino. Tutti coloro che ebbero la fortuna di conoscere suor Bernarda la ricordano con tanta simpatia. Numerose sono infatti le testimoninaze e le attestazioni di stima e affetto ricevute dai familiari e provenienti sia dall'Argentina che dalle varie comunità in cui suor Bernarda ha operato. Emblematica è l'immagine che una suora di El Colorado (Argentina) regala alla Madre Generale riferendosi a lei: "In questi ultimi anni di sofferenza Suor Bernarda è stata per la missione argentina una lampada vivente, alimentata dalla preghiera e dal sacrificio di ogni giorno". Non possiamo che essere orgogliosi di suor Bernarda e augurarci che, occupando sicuramente un posto speciale fra gli angeli del Signore, interceda anche per tutti noi. Raffaella