Motore di ricerca

Filastrocche

La sig.ra Anna Di Re ha ritrovato queste vecchie filastrocche ed ha voluto condividerle con noi
Dicembre 2006

La parola ai lettori


LA BEFANA

La befana questa notte scende giù dalla sua grotta e viene avanti pian pianino, si nasconde nel camino. Se vi sente brontolare o far dispetto, oppur gridare, vi ammannisce come dono solo cenere e carbone. Se si accorge che vi amate, se si accorge che studiate, lascia ninnoli e balocchi, fiori bambole coi fiocchi. Poi rimonta su pel tetto mentre voi sognate al letto e nel buio della notte fa ritorno alla sua grotta.

L’ANNO NUOVO

L’anno vecchio se ne va e mai più ritornerà, ci ha portato una vali - gia di capricci, impertinenze, di bugie e disubbidienze, di lezioni fatte male, ci ha detto: “porto via, questa è tutta roba mia!” Anno nuovo, avanti avanti, ti fan festa tutti quanti! Tu la gioia e la salute porta ai cari genitori, di esser buono ti prometto anno nuovo benedetto!