Motore di ricerca

Campo scuola in Spagna

Settembre 2008 - Speciale Estate

campo scuola in spagna

Come ogni anno ormai d’estate arriva per molti di noi il momento di staccare la presa dalla quotidianità. Grazie anche a don Silvio infatti abbiamo l’opportunità di vivere la fantastica esperienza del campo scuola che tutti noi come sempre aspettiamo con il fiato sospeso. Quest’estate a rendere il tutto più interessante è stata soprattutto la meta: quindici giorni di completo svago nella bellissima Spagna. Ma campo scuola non vuol dire solo relax, gioco o vacanza…..Campo scuola è anche e soprattutto preghiera, meditazione e gioia nello stare insieme sapendo che il Signore è sempre con noi e ci assiste. E’ una bellissima esperienza che spero tutti prima o poi possano vivere. Molti dei miei amici spesso mi chiedono: ma non sei stufa dopo tutto questo tempo di andare ancora al campo scuola? Io rispondo di no…Perché ogni esperienza ti lascia dentro ricordi ed emozioni incancellabili. E’ come se la magia di stare tutti insieme per divertirsi si ripetesse ogni anno…Certo anche qui non mancano i litigi, però credo che anche le più piccole incomprensioni servano per farci capire che al mondo non ci siamo solo noi, ma che dobbiamo imparare a rispettare anche le persone che magari non ci sono molto simpatiche…E poi il campo scuola ti lascia un’eredità preziosa non solo dal punto di vista umano, ma anche dal punto di vista culturale. Quest’estate infatti in Spagna abbiamo visitato moltissimi luoghi e città diversi da quelli che siamo abituati a vedere in Italia.

campo scuola in spagna

Forse una delle più belle uscite è stata proprio quella fatta a Fatima, in Portogallo, dove la spiritualità e la profonda religiosità che si respirano fanno di questo luogo un’oasi di profonda pace. Insomma per tutte queste cose meravigliose che abbiamo avuto modo di vivere dobbiamo ringraziare don Silvio, che ogni anno si preoccupa di organizzare per noi questi momenti ricreativi, e le persone che lo aiutano, le quali insieme a lui ci prendono sotto la loro responsabilità e si “prendono cura di noi” durante il soggiorno. Insomma, un grazie di cuore a tutti voi!!!

Giovanna D'Aurizio