Motore di ricerca

Un'amicizia speciale

Il 2 maggio scorso è stato un giorno molto importante per la nostra comunità: un’intera famiglia albanese, da poco trasferitasi a Casalbordino, ha ricevuto il battesimo ed è entrata a far parte della Chiesa. Con una cerimonia toccante e solenne, don Silvio ha impartito il sacramento che “imprime il carattere” e che, alcuni anni fa in una lettera pastorale, il nostro Vescovo ha spiegato avere due significati fondamentali: la liberazione dal male e “quell’incontro decisivo con Cristo, che ci consentirà di vivere l’intera esistenza come una storia d’amicizia con Lui nella comunione della Chiesa. Chi riceve il battesimo -dice ancora padre Bruno- non è più solo: il Dio che è amore lo custodirà sempre”. Siamo davvero lieti di ospitare su queste pagine la testimonianza sentita di Fatos Ceka, che racconta proprio dell’inizio di questo rapporto di amicizia fra la sua famiglia e Dio, nato con l’aiuto di alcuni “angeli” speciali.
Immi Novembre 2010

battesimo

Siamo una famiglia albanese, arrivata da un anno a Casalbordino, in Italia, però, da 15 anni. Mi chiamo Fatos Ceka e mia moglie Ermira Konci. Insieme abbiamo una bimba di 10 anni, Giulia, e una di 2, Clea. Le prime persone che abbiamo conosciuto al nostro arrivo a Casalbordino sono state le suore francescane. Con il loro amorevole aiuto abbiamo riacquistato la nostra dignità. Grazie a loro abbiamo conosciuto don Silvio e molte persone che si sono dimostrate amiche e soprattutto abbiamo avuto la gioia di entrare a far parte della grande famiglia che è la Chiesa. Le care suore ci hanno anche preparato al battesimo con il catechismo. Tutta la famiglia ha goduto di questo grande dono di Dio che ha voluto renderci Suoi figli. Questo cammino di fede è appena iniziato, per cui con l’aiuto di Dio speriamo di arrivare ad una completa unione con Lui, ricevendo presto anche gli altri sacramenti. A nome di tutta la mia famiglia ringrazio il Signore per la gioia di cui i nostri cuori godono giorno per giorno, per la sua presenza e per i suoi doni.
Fatos Ceka