Motore di ricerca

Generazione Luna

Pasqua 2011

Dimmi, che porti in Cielo, o Luna?

Che trovo in te, o algida Luna?

Non più il senno perduto d’Orlando,

non più miraggi, sospiri d’amante,

ma tenaci fatiche quotidiane

di noi che, sfidando i potenti,

rendiamo giustizia ai deboli;

di noi che, piccoli fiori guerrieri,

combattiamo i draghi della vita;

di noi che sfruttiamo i talenti

per riceverne in più, da spartire;

di noi che, da rose maestose,

pur dischiudiamo boccioli di uomo,

dissetandoli con stille di sogni;

di noi che, soggiogati dal mare,

per tentar di strappargli un amico,

ora giacciamo, cullati dall’onda;

di noi che, nascendo, ti sfiorammo,

ti marchiammo, ponendo il piedino

dentro quel “piccolo”, “ma grande passo”,

di noi che ... generazione Luna.

Antonella Iannucci