Motore di ricerca

Anniversari e Festa di Sant'Antonio

24 dicembre 2011 - Natale 2011


Nell’anno che
sta per finire ci sono stati due importanti anniversari nella nostra parrocchia: sessant’anni di ordinazione sacerdotale di don Antonio Tobia, il parroco che per ben 34 anni, dal 1969 al 2003, ha servito con dedizione amorevole la comunità del Ss. Salvatore di Casalbordino, e i cinquant’anni di professione religiosa della Madre Superiora delle Suore Francescane di Gesù Bambino, suor M. Feliciana Ferraro.



E’ stata una felice idea di don Silvio quella di festeggiare don Antonio in occasione dell’impartizione del sacramento della confermazione per 51 ragazzi della comunità parrocchiale, che hanno così potuto toccare con mano la grandezza del sacerdozio vissuto nell’umiltà, nella dedizione e nel servizio incondizionato agli altri per amore di Cristo. La S. Messa è stata presieduta dall’Arcivescovo ed ha visto la partecipazione di molti dei sacerdoti di Casalbordino che sono stati ordinati durante il periodo in cui don Antonio era parroco.



L’Eucarestia di ringraziamento per il cinquantesimo di professione religiosa di Suor Feliciana è stata invece presieduta dal Vicario Generale don Camillo Cibotti e concelebrata da 6 sacerdoti, fra cui don Silvio. Nell’omelia, don Camillo ha ricordato l’importanza del ruolo delle persone consacrate nella società di oggi ed ha ringraziato suor Feliciana per la sua carica umana e per l’esempio di umiltà e di amore verso il prossimo che ha saputo donare negli anni nelle comunità che ha servito.



Ad entrambi, un sentito ringraziamento da parte di tutti noi per il lavoro svolto nella nostra comunità ed un augurio affettuoso di continuare la propria importante missione nella vigna del Signore ancora per molti anni.



Raffaella






Sant'Antonio


In occasione della festa di Sant’Antonio, la scorsa estate abbiamo avuto il privilegio di ospitare in parrocchia le reliquie del grande Santo, giunte direttamente da Padova. Sono stati giorni benedetti, di preghiera intensa e devota, in cui abbiamo potuto conoscere meglio la straordinaria vita di questa figura, già da noi tanto amata.
Una folla immensa, anche dai paesi vicini, si è riversata in Chiesa e per le strade, per pregare e salutare le sante reliquie.

Alla Madonna di Miracoli