Buone Nuove

RSS logo

Mailing-list Buone Nuove

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Buone Nuove

...

    Argentina

    Governo ordina apertura archivi segreti militari

    accolta la richiesta dei familiari delle vittime della dittatura
    23 marzo 2006 - Olivier Turquet
    Fonte: Misna http://www.misna.org - 23 marzo 2006

    Il ministro della Difesa argentino Nilda Garré, d’accordo con il governo, ha ordinato l’apertura totale e immediata degli archivi segreti delle forze armate, in occasione del trentesimo anniversario del colpo di stato militare del 24 marzo 1976 e della relativa instaurazione della dittatura (1976-1983). Il ministro, accogliendo una misura reclamata per anni dai familiari delle vittime della dittatura, ha dichiarato di aver “autorizzato il pieno accesso alla documentazione e alle banche dati delle forze armate che possano risultare interessanti per le indagini sulle violazioni dei diritti umani commesse durante l’ultima dittatura militare”. Tutta la documentazione sarà messa a disposizione dell’Archivio nazionale della memoria, l’istituzione voluta e creata dal presidente Néstor Kirchner nel 2003 per ricordare le nefandezze del passato regime. La decisione del governo riguarda gli archivi dello Stato maggiore congiunto delle forze armate, degli Stati maggiori di esercito, marina e aeronautica, del Consiglio supremo delle forze armate e “di qualsiasi sezione o ripartizione del ministero della Difesa”, si legge in un comunicato, dal quale si apprende che la segreteria per gli Affari militari “dovrà garantire l’accesso senza restrizioni alle informazioni sui fatti gravissimi successi nel Paese durante la dittatura militare”. I documenti potrebbero risultare utili agli inquirenti nell’ambito dei processi istruiti o ripresi nel 2003 in seguito all’annullamento delle leggi di ‘Punto Final’ (1986) e di ‘Obediencia Debida’ (1987), che avevano liberato d’ogni responsabilità gli artefici e i responsabili della “guerra sporca” argentina, che vide la morte di migliaia di persone e che ancora oggi piange migliaia di ‘desaparecidos’.

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy